fbpx

Consiglio Metropolitano di Reggio Calabria: Zavettieri e Zampogna presentato una mozione per un intervento urgente sulla SP31

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Calabria: su iniziativa dei consiglieri metropolitani Pierpaolo Zavettieri e Giuseppe Zampogna è stata presentata e discussa, nella seduta del consiglio metropolitano, una mozione riguardante la situazione “disastrosa” in cui versa la SP31

Su iniziativa dei consiglieri metropolitani Pierpaolo Zavettieri del Gruppo Consiliare “Area Socialista e Popolare” e Giuseppe Zampogna del Gruppo consiliare di Forza Italia è stata presentata e discussa, nella seduta consiliare del 27/06/2019, una mozione riguardante la situazione “disastrosa” in cui versa la SP31 (Molochio-Marro) e anche la SP1 dir. (Marro-Taurianova), principale via di collegamento per i cittadini di Molochio e per chi volesse raggiungere il Parco Nazionale D’ Aspromonte da questo versante. Con la mozione, i due consiglieri, hanno voluto “accendere i riflettori” su una situazione ormai divenuta insostenibile per i cittadini della zona ed al contempo si sono prefissi l’obiettivo di stimolare, richiedendolo direttamente e senza mezzi termini, un intervento, da parte della Città Metropolitana, considerato assolutamente prioritario vista la situazione attuale di questa strada. La mozione presentata descrive dettagliatamente la situazione odierna di questa “Strada Metropolitana” e le molteplici problematiche che il suo critico stato crea alla circolazione e quindi ai cittadini. Nel corso della discussione il consigliere Zavettieri è intervenuto perorando ed esplicando la mozione ed ha dichiarato: “l’intervento sulla SP31 non può essere differito ma deve essere considerato urgente e prioritario”. In risposta all’ intervento di Zavettieri, il consigliere Marino, delegato alla viabilità, ha spiegato che nei prossimi 4 anni potranno essere utilizzati 17 milioni di euro stanziati dal MIT per interventi di natura strutturale sulla rete viaria. Fondi che dovranno essere utilizzati dopo una attenta ricognizione delle principali situazioni d’emergenza. Il delegato del Sindaco, continuando, ha spiegato che dai primi di luglio la Città Metropolitana, grazie all’Accordo Quadro, per la manutenzione stradale ordinaria e per i piccoli interventi di manutenzione straordinaria, avrà a disposizione 2.600.000/2.800.000 euro da poter utilizzare.
L’esponente socialista, dopo le dichiarazioni del consigliere delegato Marino, al fine di poter raggiungere il risultato oggetto della mozione in tempi più brevi e quindi poter vedere realizzato l’intervento, si è reso disponibile a ritirare la mozione consiliare a condizione che nei primi giorni della prossima settimana venga disposto un sopralluogo tecnico che consenta di inserire tale intervento fra i primissimi dell’accordo quadro, efficace come già detto dai primi di luglio. In più, Zavettieri, ha espresso l’auspicio e contestualmente richiesto che la SP31 venga considerata prioritaria anche nell’ambito degli interventi strutturali finanziati dal MIT e da predisporre nei prossimi 4 anni. A margine del Consiglio ha dichiarato: “Questa strada dovrà collegare Molochio alla Pedemontana già in costruzione e non può non essere considerata prioritaria in ambito di interventi strutturali. Così era stato deciso quando il tracciato della Pedemontana fu spostato a Valle e per la comunità molochiese si predispose una bretella veloce di collegamento”. Sempre a margine, Zavettieri, ringraziando, per la sensibilità, l’altro firmatario, Zampogna, si è dimostrato fiducioso rispetto all’impegno preso da Marino e quindi alla realizzazione di un primo intervento veloce e parzialmente risolutivo delle criticità e ad una programmazione che nel medio periodo dovrà risollevare le sorti di quel territorio.