fbpx

Messina: gli ex lavoratori di Casa Serena si incatenano ai cancelli del Comune

  • Foto di Alessio Villari
    Foto di Alessio Villari
  • Foto di Alessio Villari
    Foto di Alessio Villari
/

Eclatante sciopero degli ex dipendenti di Casa Serena: i lavoratori esclusi da Messina Social City minacciano lo sciopero della fame e chiedono un incontro al Prefetto

Eclatanti proteste questa mattina a Messina. Oltre al sindaco De Luca, che ha deciso di dare il via allo sciopero della fame e di barricarsi dentro Palazzo dei Leoni, stamattina scioperano anche gli ex lavoratori di Casa Serena. Si tratta di una ventina di operatori dei servizi sociali esclusi da Messina Sociali City. Gli ex dipendenti hanno deciso di incatenarsi ai cancelli di Palazzo Zanca e minacciano di iniziare lo sciopero della fame e della sete. I lavoratori chiedono di essere ricevuti dal Prefetto Librizzi.

Notizie sempre aggiornate da Calabria e Sicilia, focus su Messina e Reggio Calabria con l’APP di StrettoWeb per iPhone e iPad: click qui per scaricarla dall’App Store

Notizie sempre aggiornate da Calabria e Sicilia, focus su Messina e Reggio Calabria con l’APP di StrettoWeb per tutti i dispositivi Android: click qui per scaricarla da Google Play