fbpx

Calabria: la Fiom aderisce al presidico a sostegno di Lucano

La Fiom aderisce al presidio democratico indetto dal “Comitato 11 Giugno: restiamo umani” a sostegno di Mimmo Lucano ed il Modello Riace

Il Comitato Direttivo della FIOM-CGIL della Calabria, riunitosi a Lamezia Terme oggi 5 Giugno 2019, nel percorso di mobilitazione verso lo sciopero generale unitario dei Metalmeccanici indetto da FIM – FIOM e UIL nazionale del 14 Giugno prossimo e della manifestazione nazionale unitaria indetta da CGIL – CISL – UIL per il 22 Giugno prossimo a Reggio Calabria, aderisce al presidio democratico indetto dal “Comitato 11 Giugno: restiamo umani” a sostegno di Domenico Lucano ed il Modello Riace in occasione dell’inizio del processo verso di lui intentato, a Locri. Il Comitato Direttivo auspica “che possa chiudersi in fretta, restituendo la piena libertà a Domenico Lucano, una pagina giudiziaria dolorosissima che ha mostrato segni di un accanimento abnorme anche in contraddizione drammatica con i pronunciamenti formali di diversi livelli della giustizia come il T.A.R. della Calabria e la Suprema Corte di Cassazione. L’11 Giugno saremo, insieme a tanti altri soggetti collettivi del sociale, culturali, politici, presenti al presidio con una delegazione della nostra organizzazione nel nome della giustizia, della inclusione sociale e della solidarietà, valori che dalla azione di Domenico Lucano ed a Riace hanno trovato linfa rappresentando, nonostante tutto, la bella Calabria”.