fbpx

Asp Messina: le richieste del Csa per i 75 operatori Asu

Asp Messina, il Csa: “gravissimo che ancora oggi questi 75 lavoratori siano impiegati tramite il sistema cooperativistico”

Immediata fuoriuscita dei lavoratori dalle cooperative e doppia convocazione a Palermo nelle commissioni competenti dell’ARS e all’assessorato. Sono le richieste per i 75 operatori ASU che il sindacato autonomo CSA ha presentato stamane al direttore generale dell’ASP 5 di Messina Paolo La Paglia, precedentemente commissario straordinario della stessa azienda.

Un incontro ottenuto dopo settimane di attesa anche grazie alla proclamazione dello stato di agitazione e alla segnalazione della vicenda agli assessori regionali al Lavoro e alla Salute Antonio Scavone e Ruggero Razza.

I lavoratori sono impegnati in diversi compiti, soprattutto amministrativi, e coprono dei vuoti in organico in totale autonomia, senza alcun affiancamento dai dipendenti dell’ASP 5 -spiega la dirigente sindacale Clara Crocè. È gravissimo che ancora oggi questi 75 lavoratori siano impiegati tramite il sistema cooperativistico. In attesa che si avviino le procedure per la stabilizzazione, pretendiamo la loro l’immediata fuoriuscita dalle coop e l’utilizzo diretto da parte dell’Azienda Sanitaria”.