fbpx

A18 Messina-Catania, lavori sul viadotto Brunetto: si riunisce il Comitato per la Viabilità

Riunione in Prefettura a Messina per fronteggiare possibili situazioni di criticità nel weekend

Nel pomeriggio di ieri si è svolta in Prefettura a Messina la riunione del Comitato Operativo per la Viabilità al fine di esaminare le misure da adottare per fronteggiare eventuali situazioni di criticità in conseguenza dei lavori in corso sull’A18 sul viadotto Brunetto, nei pressi dello svincolo di Fiumefreddo, in relazione ai quali è stato istituito il doppio senso di marcia nella carreggiata verso Messina, con possibile incolonnamento di mezzi nella tratta autostradale in direzione Catania in corrispondenza del cantiere. Analogamente a quanto verificatosi la settimana scorsa, tale situazione potrà comportare un congestione del traffico veicolare nel comune di Giardini Naxos, in coincidenza con il rientro a casa dei villeggianti (in particolare nella fascia oraria 16-21), aggravata dal contestuale svolgimento della processione religiosa legata alla ricorrenza del Corpus Domini. All’incontro hanno partecipato, oltre ai componenti del Comitato (appartenenti a Prefettura, Polizia Stradale, Arma dei Carabinieri e Vigili del Fuoco) anche i rappresentanti della Polizia Metropolitana e della Polizia Municipale di Giardini Naxos, dell’Anas e del Cas. Attesa la necessità di garantire la fluidità della circolazione all’interno del territorio comunale, è stata prevista l’istituzione, nei punti interessati da un maggiore traffico veicolare, di quattro postazioni presidiate, oltre dalla Polizia Municipale, anche da unità di personale appartenenti alla Polizia Metropolitana, Polizia Stradale, Anas, Cas e Protezione Civile. Nell’occasione si è preso atto dell’impegno dell’Amministrazione comunale di dare la massima diffusione alla particolare situazione di traffico veicolare prevista nella prossima domenica al fine di scoraggiare, per quanto possibile, l’arrivo dei villeggianti nella località balneare in esame, considerata la particolare e temporanea situazione di criticità in atto.