fbpx

A Reggio Calabria la conferenza di presentazione dei risultati del progetto “Liceo Matematico e delle Scienze”

Antonio Pellicano'

Reggio Calabria: al Liceo Scientifico “L. Da Vinci” conferenza di presentazione dei risultati del progetto pilota nazionale “Liceo Matematico e delle Scienze”

Il giorno 05 del mese di giugno, alle ore 16.30, nei locali dell’Aula Magna Quistelli dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, è prevista la conferenza stampa di pubblicizzazione degli esiti relativi alle sezioni sperimentali (1^ A -1^G-1^H-2^A-2^AA) del nuovo indirizzo “Liceo Matematico e delle Scienze”, promosso dal liceo reggino e dall’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Insieme al Dirigente scolastico, prof.ssa Giuseppina Princi ed al Magnifico Rettore Prof. Marcello Zimbone, sottoscrittori della Convenzione, interverranno: il Coordinatore scientifico del percorso sperimentale Prof. Massimiliano Ferrara, i Direttori dei Dipartimenti: Prof. T. Isernia (DIIES), Prof. G. Leonardi (DICEAM), Prof. G. Zimbalatti (Dipartimento di Agraria), il Prorettore delegato all’Informatica prof. Francesco Buccafurri, il coordinatore del Corso di laurea in Ingegneria dell’Informazione prof. F. Della Corte, il coordinatore del Corso di laurea magistrale in Ingegneria Elettronica prof. G. Messina, il coordinatore del Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dei Sistemi per le Telecomunicazioni Prof. G. Lax, i proff.: Adele Muscolo prof. Ordinario di Chimica ed Ecologia del suolo, Giuseppe Ruggeri prof. settore delle Telecomunicazioni, Andrea Donato prof. Ordinario di Chimica, la prof.ssa Angela Arcidiaco referente per il liceo, i docenti Crucitti Angela, De Angelis Vincenzo, Mallemace Elisa, Nicolò Antonino, Papalia Teresa, Polimeni Sonia, Settineri Giovanna tutor universitari dei percorsi laboratoriali. Saranno, altresì, presenti tutti i docenti dei Consigli di classe ed i genitori degli studenti. Il nuovo indirizzo di studi, unico nella struttura a livello Nazionale, ha previsto in aggiunta al quadro orario settimanale di 27 ore, percorsi curriculari di tre ore settimanali (per un totale di 99 ore annue e 495 lungo tutto il quinquennio) e specificatamente: laboratorio di fisica, laboratorio di ICT, Laboratorio di scienze per le classi prime e biologia e chimica per le classi seconde. Le discipline aggiuntive, inserite nel Piano di studio dello studente, sono state svolte presso i laboratori dell’Università Mediterranea (è stato previsto un apposito servizio navetta dal liceo ai laboratori dell’Università) e curate da proff. universitari. L’intento del nuovo percorso (esteso a tutto il quinquennio) è quello di accrescere e approfondire le conoscenze della Matematica e delle sue applicazioni, favorendo collegamenti fra la cultura scientifica e la cultura umanistica. Il fine diventa anche quello di incentivare gli alunni ad ampliare la loro formazione, rendendola il più possibile completa e omogenea, nonché potenziarne le capacità critiche e l’attitudine alla ricerca scientifica. Nel corso della cerimonia gli studenti saranno protagonisti nell’illustrare le più significative esperienze laboratoriali; a conclusione è prevista la consegna degli attestati di merito a tutti i 128 ragazzi.