Uomo scomparso a Messina, l’appello del fratello: “Siamo preoccupati, Antonino ha bisogno di assumere farmaci specifici”

L’appello del fratello di Antonino Corsaro, 48enne scomparso questo pomeriggio dalla sua abitazione a Messina: “Non abbiamo idea di dove possa essere andato. Sei anni fa si è allontanato senza fare più ritorno e fu trovato a Palermo. Siamo preoccupati, ha bisogno di cure”

Sono in corso a Messina le ricerche di Antonino Corsaro, il 48enne allontanatosi questo pomeriggio da casa. Antonio Corsaro convive con il fratello che, non vedendolo rientrare in casa si è presentato dai Carabinieri per sporgere denuncia. Corsaro è affetto da schizofrenia e per tale ragione è costantemente seguito e sottoposto a cicliche terapie. “Proprio l’altro giorno giorno– racconta il fratello- è tornato a casa dopo un periodo di degenza in ospedale di circa tre mesi. Antonio aveva reagito bene alle cure“. L’uomo è costantemente accudito e protetto dall’amore dei suoi familiari e difficilmente viene lasciato uscire da solo. Oggi pomeriggio il 48enne intorno alle 14 e 45 è uscito fuori dalla porta di casa con l’intenzione di fare una passeggiata. “L’ho raggiunto è gli ho dato la possibilità di accompagnarlo“- racconta ancora il fratello- “ma lui ha manifestato la volontà di fare due passi da solo, quindi gli ho detto di tornare entro 30 minuti”. Non vedendolo rientrare il fratello è uscito fuori a cercarlo, ma senza successo. Tutta la famiglia sta girando la città alla sua ricerca. Antonino si è allontanato dalla sua casa in via Principe Umberto, nei pressi della clinica San Camillo. “Non abbiamo idea di dove possa essere andato. Sei anni fa si è allontanato senza fare più ritorno e fu trovato a Palermo“. Il 48enne ha evidenti difficoltà nel relazionarsi e comunicare, non ha atteggiamenti aggressivi ed è un tipo molto mite e taciturno. È alto circa 1.75 m, occhi castani, ha una corporatura esile ed ha i capelli molto corti. Al momento della scomparsa indossava un giubbotto rosso e nero, una maglietta bordeaux,  una camicia a quadri, pantaloni grigi e scarpe nere. Si è allontanato da casa senza portare soldi e documenti. Non ha il cellulare. “Siamo preoccupati in famiglia per la sua incolumità– aggiunge ancora il fratello-anche perché Antonino ha necessità di assumere costantemente farmaci specifici”.

Chiunque abbia info utili può contattare le Forze dell’Ordine e i numeri 389-9556511, 340-3818556 e 335-6820600.

 


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...