Categoria: NEWSNOTIZIE DALL'ITALIASICILIA

Siri fuori dal governo, Conte revoca la delega. Alta tensione tra Lega e Movimento 5 Stelle

Tags: Matteo Salvini

Siri fuori dal governo. Il presidente del Consiglio ha revocato la sua nomina, durante un Cdm durato circa due ore

Il sottosegretario Armando Siri è fuori dal governo. A quanto apprende l’Adnkronos da fonti di governo, il presidente del Consiglio ha revocato la sua nomina, durante un Cdm durato circa due ore.

Siri fuori dal governo, nessun voto nel Consiglio dei Ministri

A quanto apprende l’Adnkronos da fonti di governo, non c’è stato alcun voto, nessuna conta, sulla revoca del sottosegretario Armando Siri. C’è stato solo un dibattito tra i ministri, seguito all’illustrazione delle motivazioni che hanno indotto Giuseppe Conte a dimissionarlo, motivazioni che lo stesso premier ha definito “oggettive”.

Siri fuori dal governo, Lega: “fiducia in Conte”

Quella che c’è stata oggi in consiglio dei ministri “è stata una discussione civile e pacata. La Lega, intervenuta con i ministri Bongiorno e Salvini, ribadisce fiducia nel premier ma anche la convinta difesa del sottosegretario Armando Siri, innocente fino a prova contraria come tutti i 60 milioni di Italiani”. Così fonti della Lega dopo il cdm che ha portato al ritiro delle deleghe al sottosegretario Armando Siri, indagato per corruzione.

Siri fuori dal governo, Lega: “basta litigi

“Basta coi litigi e con le polemiche, ci sono tantissime cose da fare: flat tax per famiglie, imprese e lavoratori dipendenti, autonomia, riforma della giustizia, apertura dei cantieri, sviluppo e infrastrutture: basta chiacchiere, basta coi no e i rinvii”. Così fonti Lega dopo il cdm di oggi.

Siri fuori dal governo, Di Maio: “non è la vittoria del Movimento 5 Stelle ma degli italiani onesti”

“Oggi sono orgoglioso perché il governo ha dato un importante segnale di discontinuità rispetto al passato. Questa non è una vittoria del M5S ma di tutti gli italiani onesti”. Lo afferma il vicepremier e ministro, Luigi Di Maio, dichiarando subito dopo il Cdm che ha revocato l’incarico al sottosegretario Armando Siri, indagato per corruzione.

(AdnKronos)