fbpx

Santa Lucia del Mela: al via ManKarru 2019, l’esercitazione di protezione civile

Tutto pronto per l’esercitazione di Protezione Civile: il termine ManKarru, con cui è stata designata la Manifestazione, deriva da una delle antiche varianti del toponimo con cui è stato indicato nel passato il Colle Makkarruna (370 m s.l.m.), sul quale sorgono il Castello e il borgo medievale di Santa Lucia del Mela

Al via “ManKarru 2019”, la decima edizione dell’ esercitazione di Protezione Civile organizzata dall’Assessorato Protezione Civile del Comune di Santa Lucia del Mela (Messina) e dai volontari del locale Gruppo Comunale. L’esercitazione inizierà oggi e si protrarrà fino a domenica 12 maggio presso il Centro Operativo Comunale di via Cimitero.
Il termine ManKarru, con cui è stata designata la Manifestazione, deriva da una delle antiche varianti del
toponimo con cui è stato indicato nel passato il Colle Makkarruna (370 m s.l.m.), sul quale sorgono il Castello e il borgo medievale di Santa Lucia del Mela.
Quest’anno, l’esercitazione coincide con il decimo anno di attività del gruppo comunale, iscritto al registro regionale già dal 2009.
La manifestazione è stata intitolata, come di consueto, al volontario Giuseppe Villa, prematuramente scomparso all’età di trenta anni, impegnato fino a qualche ora prima del 13 marzo 2010 a “spalare fango” nell’emergenza idrogeologica che ha colpito il territorio di Giampilieri.
Lo scopo dell’esercitazione è quello di coinvolgere attivamente la struttura comunale di protezione civile e testare l’operatività del C.O.C., verificare e testare le procedure previste nel piano comunale di protezione
civile, verificare l’operatività della rete di comunicazione in fase di emergenza.
L’esercitazione, inoltre, si propone di diffondere una migliore comprensione dei rischi, al fine di attivare nella popolazione, in caso di evento reale, i comportamenti più idonei per affrontare correttamente l’emergenza. L’esercitazione si colloca anche in un quadro di istruzione e formazione della “squadra di protezione civile”, permettendo ai volontari di effettuare verifiche puntuali sul campo; sarà possibile, quindi, verificare l’interazione tra le squadre di protezione civile delle oltre dieci associazioni presenti, con la possibilità di scambio di idee esperienze e informazioni utili.
Il Dipartimento Regionale di Protezione Civile – servizio di Messina- contribuirà a tale finalità supportando il gruppo nella gestione delle attività organizzate.
Importante la formazione e l’informazione che verrà effettuata negli istituti scolastici locali con la fattiva collaborazione dell’istituzione scolastica; l’obiettivo è quello di formare ed educare gli alunni delle scuole locali a comportamenti idonei in caso di emergenze, avvicinandoli alle tematiche della protezione civile. Nel corso dell’esercitazione verranno effettuate anche riprese aeree con l’utilizzo di un drone per documentate e per testare meglio le varie fasi della gestione delle attività programmate.