Reggio Calabria, Siclari sulle strutture psichiatriche: “situazione insostenibile”

Siclari: “i dipendenti delle strutture psichiatriche della provincia di Reggio Calabria stanno in queste ore protestando per conoscere i tempi di pagamento delle spettanze stipendiali, che non ricevono da mesi”

“I dipendenti delle strutture psichiatriche della provincia di Reggio Calabria stanno in queste ore protestando per conoscere i tempi di pagamento delle spettanze stipendiali, che non ricevono da mesi. I commissari straordinari dell’ASP reggina hanno comunicato alla delegazione dei lavoratori che non conoscono i tempi per i pagamenti. Oggi i lavoratori incontreranno a Roma Cotticelli. L’ASP di Reggio Calabria ha interrotto i servizi di assistenza, con ciò lasciando privi di tutela i malati e gli anziani che ne godevano e orfani delle commesse gli enti del terzo settore che erogavano le prestazioni assistenziali. Ministro è chiaro che si tratta dell’ennesima prova che lo strumento commissariale non è in grado e non per colpa delle persone che ricoprono i ruoli di gestire l’emergenza sanitaria in Calabria, che è anche emergenza occupazione, salariale e sociale”. Il senatore Marco Siclari, capogruppo di Forza Italia in Commissione Igiene e Sanità, dopo aver espresso la sua felicità per gli emendamenti approvati al dl Calabria, e per lo sblocco del turnover da 11 mesi chiesto dallo stesso senatore denunciando le emergenze con documenti alla mano, non fa abbassare i riflettori sulle emergenze calabresi e torna a interrogare il ministro Grillo per comprendere “se il Governo sia a conoscenza delle situazioni sopra descritte e quali azioni intenda il Governo a tutela dei lavoratori del settore, del diritto alla Salute ad all’Assistenza in Calabria”.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...