fbpx

Reggio Calabria, enorme rogo di rifiuti nella notte nel rione Marconi. Forza Italia: “Strade e case invase dalla nube tossica, Falcomatà si ravveda”

reggio calabria incendio rifiuti

Vasto incendio di rifiuti nella notte nella zona del Rione Marconi, D’Ascoli e Pizzimenti: “cittadini di Reggio Calabria ormai sono veramente stanchi di subire le pessime scelte del giovane Sindaco Falcomatà”

“L’incendio verificatosi stanotte con un enorme rogo di rifiuti, nella zona del Rione Marconi nella Città di Reggio Calabria, non ci lascia per nulla tranquilli”. È quanto affermano con una nota stampa congiunta Giuseppe D’Ascoli, Consigliere Comunale di Forza Italia e Nuccio Pizzimenti, esponente politico dello stesso partito, che aggiungono: “La nube tossica ed il cattivo odore ha invaso le strade e i palazzi dell’area interessata, e ha costretto i cittadini a subire una serie di disagi e chiudersi dentro le abitazioni. Avevamo avvertito il Sindaco Falcomatà, che il piano di raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta era un pessimo progetto, e con l’incendio di questa notte si evince che paghiamo anche un prezzo altissimo in termine di salute pubblica. La situazione dei rifiuti a Reggio Calabria è sempre più catastrofica, si è costretti giornalmente  a camminare con sacchi di spazzatura sui marciapiedi, questo non è più accettabile, e con l’arrivo dell’estate vi è il grave rischio che tutto ciò possa degenerare in un allarme igienico e sanitario”. Giuseppe D’Ascoli e Nuccio Pizzimenti concludono “Confidiamo nel sindaco della “Svolta” di trarre le dovute conclusioni e rivedere il progetto messo in campo, ribadiamo con fermezza che la soluzione al problema sono le isole ecologiche di prossimità di superficie o sotterranee,  con il riconoscimento tramite tessera. I cittadini ormai sono veramente stanchi di subire le pessime scelte del giovane Sindaco Giuseppe Falcomatà”.