Reggio Calabria, orrore in città: uomo 85enne uccide la moglie e si suicida nel cortile condominiale [NOMI e FOTO]

/

Reggio Calabria: la coppia è stata trovata riversa per terra all’interno del cortile condominiale dell’abitazione

Nel corso della mattinata personale dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico di Reggio Calabria è intervenuto a Gallico per il rinvenimento dei corpi di due persone. Si tratta di una coppia di coniugi, Felice Romeo di 85 anni e la moglie Anna Cassalia, di 76 anni. I corpi sono stati trovati riversi per terra all’interno del cortile condominiale dell’abitazione in cui i due vivevano. L’intervento è stato sollecitato da uno stretto congiunto della coppia. Sono in corso accertamenti da parte degli investigatori, intervenuti prontamente sul posto, finalizzati ad accertare la dinamica dei fatti non potendo escludere che possa trattarsi di omicidio-suicidio mediante l’utilizzo di una pistola regolarmente detenuta. La coppia non era conosciuta dalle forze di polizia per fatti o avvenimenti delittuosi pregressi. Da quanto dichiarato dal figlio, l’uomo era affetto da demenza senile.

Le indagini della Polizia: a sparare è stato l’uomo 85enne

E’ stato il marito, Felice Romeo, di 85 anni, ad uccidere la moglie Anna Cassalia, di 76, e poi a rivolgere l’arma contro se stesso suicidandosi. E’ questa la ricostruzione degli investigatori della polizia al termine degli accertamenti compiuti nella villetta dove la coppia viveva, nel quartiere Gallico Marina di Reggio Calabria. Secondo questa ricostruzione, la donna, stamani, si è alzata presto come sempre e si è recata nel cortile condominiale dell’abitazione dove ha iniziato a cucinare. Mentre era ai fornelli è arrivato il marito che le ha sparato uccidendola sul colpo. Quindi il suicidio.


Valuta questo articolo

Rating: 3.7/5. From 9 votes.
Please wait...