fbpx

Reggio Calabria: sul Lungomare di Scilla la 2ª Edizione della “Corsa Piana delle Galee”

Reggio Calabria: sul Lungomare di Scilla la 2ª Edizione della “Corsa Piana delle Galee”, evento sportivo di grande spessore che vedrà la partecipazione di ciclisti provenienti da tutto il territorio calabrese e siciliano

La gara ciclistica, si terrà il 12 maggio 2019, partenza alle ore 9:45 presso il Lungomare di Scilla (RC). Sarà la 2^ Edizione della “Corsa Piana delle Galee”, evento sportivo di grande spessore che vedrà la partecipazione di ciclisti provenienti da tutto il territorio calabrese e siciliano. La medio-fondo delle Galee rientra nel circuito di due Campionati: sarà la 1^ Tappa del “Campionato Regionale Open ACSI Ciclismo” e “3^ Prova Campionato Mediofondo (Sicilia-Calabria)”. L’avv. Laura Bellantoni, presidente dell’ASD Just in Time, affiliata all’ente di promozione sportiva ACSI, si è impegnata fortemente per la realizzazione, l’organizzazione e la buona riuscita della manifestazione, collaborando anche con l’avv. Emiliano Borgna, Responsabile Nazionale ACSI Ciclismo. La comunicazione dell’evento è stata affidata alla Mades S.r.l., nella persona dell’Amm.re unico arch. Malaga Cavalea. Scilla, uno dei borghi più belli d’Italia, sarà il punto di partenza e di arrivo della manifestazione ed i ciclisti, nell’affrontare questa prova, saranno chiamati a percorrere 80 km attraversando le coste e le montagne calabresi affrontando salite, falsipiani, pianure e discese avvolti dallo spettacolare paesaggio e dalle emozionanti vedute panoramiche. Si tratta di una gara che non li risparmierà in nessun tratto del percorso e che li spingerà a mettersi sempre alla prova con sé stessi e a spingersi oltre i loro limiti. Saranno messi a dura prova soprattutto quando giungeranno nel punto più alto del percorso dove si raggiungeranno i 1.300 metri di altezza. Punto in cui sarà decretato il vincitore del GPM (Gran Premio della Montagna). Giungeranno a Gambarie per poi riprendere la strada che li ricondurrà a Scilla: taglieranno, infatti, il traguardo sul Lungomare Scillese ai piedi del maestoso e possente Castello Ruffo, fortificazione protesa sullo stretto di Messina. L’avv. Bellantoni, spinta da una forte passione maturata in circa un decennio di attività ciclistica e dal desiderio di far conoscere all’utenza ciclistica la meravigliosa regione che le ha dato i natali ha, infatti, pensato e studiato, insieme ai suoi collaboratori tecnici, un percorso che consentisse ai partecipanti di conoscere la Calabria e farla apprezzare in tutte le sue sfumature. La nostra regione è una terra che per le sue caratteristiche morfologiche diventa il contesto ideale per le gare ciclistiche perché riesce a trovare il connubio ideale tra il mare e la montagna, elementi che convivono armoniosamente regalando all’occhio attento del visitatore suggestive locations balneari e montane tutte da scoprire.