Categoria: CALABRIANEWSREGGIO CALABRIA

Reggio Calabria, gatto ucciso a bastonate in una scuola. Gli animalisti scrivono al Ministro: “Arrestate il bidello, provvedimenti anche per la maestra”

Reggio Calabria, gatto ucciso a bastonate in una scuola. Aidaa scrive al Ministro Bussetti e al Garante Marziale: chiesti provvedimenti anche nei confronti della maestra

L’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente – AIDAA ha inviato questa mattina una lettera al ministro della pubblica istruzione Marco Bussetti e al garante dell’Infanzia della regione Calabria Antonio Marziale con la quale chiede l’applicazione della legge nei confronti del bidello che a Gioia Tauro (Reggio Calabria) ieri avrebbe ucciso a bastonate un gattino davanti ai bambini chiedendo che “l’autore di questo crimine venga immediatamente allontanato dalla scuola dove lavora, sospeso dal lavoro senza stipendio, e qualora l’inchiesta penale e amministrativa confermi le responsabilità dell’uomo nell’uccisione del gatto a bastonate sia immediatamente licenziato”. La lettera firmata dal presidente nazionale AIDAA Lorenzo Croce chiede inoltre che “vengano presi analoghi provvedimenti immediati nei confronti della maestra che ha assistito a quanto accaduto senza intervenire”. Infine il presidente di AIDAA chiede alla magistratura di valutare se esistano i presupposti per la custodia cauterale per l’uomo in quanto lo stesso è da “ritenere persona pericolosa“.