fbpx

A Reggio Calabria la conferenza sul tema del recupero ambientale [FOTO]

/

A Reggio Calabria la conferenza sul tema del recupero ambientale: il direttore del Parco Nazionale dell’Aspromonte, Sergio Tralongo, ha presentato tre interventi finalizzati al ripristino di aree degradate in Emilia-Romagna, all’interno di un parco regionale, e da lui stesso seguiti nella precedente esperienza lavorativa

Giovedì 9 maggio, per il ciclo “Incontri di Natura”, si è svolta a Reggio Calabria la conferenza sul tema del recupero ambientale: il direttore del Parco Nazionale dell’Aspromonte, Sergio Tralongo, ha presentato tre interventi finalizzati al ripristino di aree degradate in Emilia-Romagna, all’interno di un parco regionale, e da lui stesso seguiti nella precedente esperienza lavorativa. Il pubblico ha potuto così conoscere i principi dell’ingegneria naturalistica, una tecnica molto utilizzata per l’inserimento ambientale e paesaggistico di opere di difesa del suolo, dal consolidamento delle sponde dei fiumi alla creazione di zone umide di interesse per la fauna acquatica, fino alla bonifica di aree degradate da usi scorretti del territorio. I progetti presentati riguardavano lavori realizzati già da oltre vent’anni, pertanto è stato possibile vedere le immagini riferite alla situazione iniziale, alle fasi di progettazione ed esecuzione degli interventi, fino all’evoluzione del paesaggio e all’attuale stato dei luoghi, irriconoscibili rispetto al passato, dando prova della reale possibilità di raggiungere risultati positivi concreti. Esperienze replicabili anche nel nostro territorio, naturalmente, ma, come ha sottolineato il relatore “con tutte le cautele del caso, per evitare che il semplice “copia e incolla” in ambienti diversi finisca per risultare fallimentare se non addirittura dannoso ai luoghi sui quali si agisce”. La prossima settimana, il ciclo di conferenze organizzate dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, insieme al Touring Club Italiano, Club di Territorio di Reggio Calabria, e al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell’Università Mediterranea, proseguirà con un incontro dedicato ai Chirotteri, comunemente noti come pipistrelli, animali di grande importanza per la conservazione, ma ancora oggi poco conosciuti e oggetto di leggende fantasiose e originali. Appuntamento, dunque, giovedì 16 maggio, alle 17, presso il salone delle Conferenze del Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell’Università Mediterranea, in via Campanella 38 a Reggio Calabria, con inizio alle 17. Si ricorda che la partecipazione agli “Incontri di Natura” è gratuita.