fbpx

Reggio Calabria celebra la Festa dell’Europa [FOTO e DETTAGLI]

/

Reggio Calabria: oggi si celebra la Festa dell’Europa per promuovere la pace e l’unità nello spazio europeo

Si celebra oggi, 9 maggio anche a Reggio Calabria, la Festa dell’Europa per promuovere la pace e l’unità nello spazio europeo. La data è collegata alla dichiarazione di Robert Schuman che nel 1950 da ministro degli Esteri francese dichiarò: “La pace mondiale non potrà essere salvaguardata se non con sforzi creativi, proporzionali ai pericoli che la minacciano”. Lo Sportello Europe Direct della città di Reggio Calabria, all’interno dell’Assessorato alle Politiche Europee comunale, ha predisposto un programma di workshop, animazione territoriale, confronto e condivisione racchiuso in 4 giorni. “Scegli il tuo Futuro” è il claim che accompagna l’edizione 2019 della festa abbinata alla campagna di partecipazione civica di invito a far ricorso al diritto/dovere di voto per il prossimo 26 maggio, #stavoltavoto. Lo Europe Direct quest’anno ha fatto una scelta che abbraccia e riassume il percorso portato avanti fin qui con i ragazzi, le associazioni e i testimoni europei che concorrono a portare voci d’Europa nella città di Reggio Calabria. Dalla valorizzazione del patrimonio culturale per consolidare il senso di appartenenza a un comune spazio europeo, al rafforzamento delle competenze digitali, fino all’esperienza lavorativa di giovani reggini che oggi lavorano per la Commissione europea.

Ieri, 8 maggio, presso l’Associazione AgiDuemila alcuni giovani hanno raccontato l’esperienza di aver frequentato nel corso dell’anno, gli AperEurope, i laboratori digitali e creativi proposti dallo Europe Direct, con la consegna degli attestati ed un focus finale sulla campagna di comunicazione #Stavoltavoto per le Elezioni Europee 2019.

Oggi invece, 9 maggio, presso il Liceo Scientifico “A.Volta” si è proseguito con l’attività di ricerca sull’“Ex-Monastero della Visitazione di Reggio Calabria”, progetto di monitoraggio civico “A Scuola di Open Coesione” sulle politiche di coesione in Italia. Durante la seconda parte della mattinata c’è stato un approfondimento delle opportunità europee per i giovani grazie all’iniziativa “back to school” che consente ai funzionari della Commissione Europea di ritornare nel loro territorio nativo ed essere il “volto” dell’Europa per un giorno. I ragazzi hanno avuto così l’opportunità di esprimere le loro idee e contribuire a definire concretamente le politiche dell’UE con Ornella Martinello, funzionaria nata a Reggio Calabria che vive a Bruxelles da 5 anni e ha studiato relazioni internazionali a Messina e che da 3 anni lavora in Commissione Europea. Domani 10 maggio sarà all’insegna della formazione e del rafforzamento delle competenze digitali dei cittadini europei con due momenti a cura dell’associazione PA Social. Due workshop in cui si approfondirà l’utilizzo di Linkedin per la ricerca del lavoro al mattino presso la sala Spinelli del Cedir e successivamente presso la Sala Conferenze di Atam Spa, con un workshop rivolto ai comunicatori degli enti e imprese pubbliche, in compagnia di Fabrizio Gallo, responsabile Linkedin Italia per le pubbliche amministrazioni.