fbpx

Reggio Calabria: il 6 giugno seminario di studi all’Università per Stranieri “Dante Alighieri”

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Calabria, il 6 giugno seminario di studi e ricerca “Fragilità e vulnerabilità: forme di tutela ed istituti di assistenza in favore di soggetti meritevoli di protezione”

Si terrà giovedì prossimo, 6 giugno, dalle 15,30 alle 19,00, all’Aula Magna dell’Università per Stranieri “Dante Alighieri”, il seminario di studi e ricerca “Fragilità e vulnerabilità: forme di tutela ed istituti di assistenza in favore di soggetti meritevoli di protezione”. L’iniziativa è promossa dall’Università per stranieri Dante Alighieri, con la compartecipazione del Tribunale di Reggio Calabria e del Tribunale per i minori di Reggio Calabria e richiama, attraverso queste tematiche di alto valore sociale, l’importanza di promuovere percorsi mirati alla tutela di soggetti deboli con il coinvolgimento di istituti e figure specialistiche e stimolando la formazione professionale e multidisciplinare di avvocati, assistenti sociali, psicologi, educatori sociali. Nel corso dei lavori, saranno presentati la monografia “Soggetti vulnerabili La cura dei bisogni speciali e la tutela della persona” di Tiziana Amodeo ed il volume a firma del presidente del Tribunale dei Minori Roberto Di Bella “Liberi di scegliere. La tutela dei minori di ‘ndrangheta nella prassi giudiziaria del Tribunale per i minori di Reggio Calabria”. Il convegno sarà aperto dal contributo del dott. Eduardo Lamberti Castronuovo in qualità di docente della “Dante Alighieri” e proseguirà con i saluti istituzionali del rettore Salvatore Berlingò e del pro rettore Antonino Zumbo; del Presidente del Tribunale Maria Grazia Arena e dell’avvocato Alberto Panuccio, presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati. Dopo l’introduzione della professoressa Francesca Panuccio Dattola, docente della “Dante Alighieri”, che coordinerà i lavori, si entrerà nel vivo del dibattito con gli interventi del presidente Di Bella; di Patrizia Surace, giudice onorario del Tribunale dei minori sul tema “Minori e vulnerabilità nel contesto delle famiglie di ‘ndrangheta”; di Celeste Attenni, presidente dell’associazione Cammino (sede di Roma) su “La tutela dei minori stranieri non accompagnati. La figura del tutore volontario” e di Tiziana Amodeo giudice onorario del Tribunale reggino, su “Vulnerabilità e fragilità. Tutela giuridica e nuove forme di inclusione sociale: il co-housing”.