fbpx

Radio Radicale a rischio chiusura, Anci Sicilia: “Necessario intervenire”

Anci Sicilia: “Necessario intervenire per mantenere un servizio indispensabile per amministratori e cittadini”

“Radio Radicale ha un ruolo fondamentale sul piano dell’informazione e conoscenza della vita pubblica per i cittadini e per i rappresentanti delle istituzioni locali  del nostro Paese. Radio Radicale mandando in onda tutti i giorni un articolato palinsesto, costruito intorno alle sedute di Camera e Senato, dibattiti, convegni, congressi dei partiti e tanto altro fornisce  un servizio indispensabile ai cittadini e agli amministratori locali, che hanno forse più di altri la necessità di ‘conoscere per deliberare’. Un principio che è da sempre il motto della radio ma che è anche  alla base della buona amministrazione”. Lo hanno detto  Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale di AnciSicilia in merito alla paventata chiusura dell’importante emittente a diffusione razionale. “Ogni Paese civile  ha il dovere di difendere tutte le voci libere dell’informazione e Radio Radicale manda in onda quotidianamente e ininterrottamente la “voce di tutti” senza filtri. Salvaguardare il pluralismo dell’informazione – conclude Orlando –vuol dire mitigare il dilagante analfabetismo relativo al funzionamento delle Istituzione ed è per questo che , intervenendo nel più breve tempo possibile, è necessario continuare a garantire questo fondamentale strumento di conoscenza”.  

.