Messina, Piano Paesaggistico: i deputati Ars PD interrogano Musumeci

LaPresse/Guglielmo Mangiapane

Messina, bocciatura del Piano Paesaggistico Regionale dell’Ambito 9: l’interrogazione dei deputati PD al presidente Musumeci

I deputati Ars PD De Domenico, Lupo, Arancio, Sammartino, Cafeo, Catanzaro, Cracolici, Barbagallo, Di Pasquale, Lanteri interrogano il Presidente della Regione siciliana Musumeci per conoscere quali misure il governo regionale intende adottare dopo la bocciatura del Piano Paesaggistico Regionale dell’Ambito 9, con particolare riguardo a quali sono siano le linee direttive del piano che si intende adottare e se lo stesso ricalcherà il precedente, ovvero se ne discosterà e in che misura.
A seguito alla dolorosa e improvvisa scomparsa del compianto Assessore ai Beni Culturali Sebastiano Tusa- si legge nell’interrogazione a risposta orale– il Presidente della Regione ha assunto l’interim della suddetta delega. Nei giorni scorsi il Tribunale Amministrativo Regionale di Catania ha accolto il ricorso presentato da quattro aziende della Provincia di Messina, riscontrando un rilevante vizio del procedimento di adozione ed approvazione. Il Tar di Catania ha stabilito che, entro il termine di centottanta giorni, l’Assessorato Regionale ai Beni Culturali dovrà provvedere ad adottare misure di salvaguardia nell’ambito della pianificazione paesaggistica, al fine di evitare che il suddetto annullamento produca ricadute negative sui territori interessati. ll Piano Paesaggistico Regionale dell’Ambito 9 risulta relativo alla Città di Messina e ad altri sessantasette Comuni della Provincia, per una porzione complessiva di territorio di circa 1.650,00 Kmq, corrispondente a oltre il 50% della superficie complessiva della Provincia e la gradazione delle misure di salvaguardia condizionano in maniera significativa lo sviluppo economico di un territorio caratterizzato da una crisi economica senza precedenti”.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE