fbpx

Morto un bimbo di due anni a Novara: indagati i genitori

Novara: è in corso in queste ore l’autopsia sul corpicino del bimbo di due anni appena morto ieri mattina

E’ in corso in queste ore l’autopsia sul corpicino del bimbo di due anni appena morto ieri mattina a Novara. Dagli esiti dell’esame autoptico si avrà una prima risposta sulle cause che hanno causato il decesso del bimbo soccorso ieri dai sanitari del 118 ma giunto privo di vita in ospedale. Al momento della tragedia in casa erano presenti la mamma del piccolo e il compagno della donna che ora risultano iscritti nel registro degli indagati nel fascicolo aperto dalla procura anche se gli investigatori invitano alla prudenza prima di trarre qualsiasi conclusione. La coppia agli investigatori ieri, subito dopo l’accaduto, aveva raccontato che il bimbo era caduto dal lettino, una versione al vaglio degli inquirenti. Ora gli accertamenti dovranno stabilire se le lesioni siano compatibili con il loro racconto o se a provocare la morte del piccolo siano state altre cause.

Le ferite riscontrate sul corpo del bimbo di 2 anni morto ieri mattina a Novara non sarebbero compatibili con una caduta dal lettino. E’ quanto emerso dall’autopsia sul corpo del bimbo eseguita questo pomeriggio. A raccontare della caduta erano stati la mamma del piccolo e il compagno della donna, le uniche due persone che si trovavano a casa quanto sono arrivati i sanitari del 118 che hanno tentato invano di rianimare il piccolo che al suo arrivo in ospedale era già privo di vita.

(Adnkronos)