Meteo, è un’altra Domenica invernale sull’Italia: timido sole in Calabria e Sicilia

Meteo Italia, il punto della situazione e le previsioni per le prossime ore: maltempo su gran parte del Centro/Nord, freddo anomalo

Meteo – Piove e fa freddo su gran parte d’Italia in questa Domenica di metà Maggio: il sole è riservato a pochi fortunati nelle Regioni del Sud, principalmente in Sicilia, in alcune zone della Calabria, della Basilicata e della Puglia. Soltanto in queste Regioni abbiamo temperature miti, ma comunque senza alcun eccesso caldo (al massimo si raggiungono i +22/+23°C nelle zone più calde), mentre sulle Regioni tirreniche e al Nord piove e fa freddo con un alto tasso di umidità. Abbiamo, infatti, in pieno giorno (dati delle ore 12:00), appena +10°C a Belluno, +11°C a Trento, +12°C a Torino, Vicenza e Piacenza, +13°C a Verona, Parma, Novara, Brescia, Cremona e Pavia, +14°C a Milano, Genova, Bologna, Perugia, Modena, Bergamo, Pisa, Reggio Emilia, Viterbo e Alessandria, +15°C a Firenze e Venezia, +16°C a Roma.

Le piogge più abbondanti stanno colpendo il Veneto e la Toscana. Spiccano, dalla mezzanotte, i 71mm di pioggia caduti a Sover (Trento), 64mm a San Giuliano Terme (Pisa), 61mm a Salcedo (Vicenza), 50mm a Breganze (Vicenza), 45mm a Calci (Pisa), 42mm a Montecatini Val di Cecina (Pisa), 31mm a San Giovanni in Croce (Cremona). Nelle prossime ore continuerà a piovere nelle medesime aree: su tutto il Nord e nelle Regioni centrali tirreniche. Oggi pomeriggio le piogge si estenderanno anche a Romagna, Marche, Umbria e alcune zone di Campania, Sardegna centro/settentrionale, Calabria settentrionale tirrenica e Puglia centrale. Le piogge più intense insisteranno su Lombardia, Veneto e Toscana.

Domani, Lunedì 20 Maggio, sarà un’altra giornata di maltempo stavolta non solo al Centro/Nord ma anche al Sud. Avremo forti piogge in Sardegna, Lazio e Campania; in mattinata qualche precipitazione anche in Calabria e Sicilia. Ancora forti piogge su Liguria, Toscana e Umbria anche se la zona più colpita sarà ancora una volta quella del Nord/Est tra Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia dove avremo anche ulteriori abbondanti nevicate sulle Alpi oltre i 1.600 metri di altitudine. E la situazione dei Passi Dolomitici già sommersi di neve diventerà ancor più clamorosa per gli ulteriori abbondanti accumuli nivometrici che andranno a seppellire ulteriormente tutti i rilievi del Nord/Est.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale, in modo particolare con i nuovi radar meteo aggiornati:


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE