Categoria: EDITORIALIMESSINANEWSSICILIA

Messina: la Galleria San Jachiddu chiude per 20 giorni [INFO e DETTAGLI]

Messina, da lunedì chiude la Galleria San Jachiddu per interventi di manutenzione. Laimo: “La fascia oraria di chiusura metterà in ginocchio la circolazione di tutta la zona centro-nord”

Dalle ore 8.30 di lunedì 13 alle 18.30 di venerdì 31, saranno effettuati interventi di manutenzione dell’impianto di illuminazione della galleria San Jachiddu, che collega i viali Giostra e Annunziata. Pertanto al fine di consentirne l’esecuzione sarà vietato il transito veicolare in entrambi i sensi di marcia provvedendo ad interdire le bretelle di collegamento, sia lato viale Giostra che Annunziata.

Laimo: “impensabile lasciare chiusa la Galleria nelle ore di punta”

Sulla notizia della chiusura della Galleria San Jachiddu interviene il consigliere della V Circoscrizione Franco Laimo, che commenta: “La fascia oraria di chiusura metterà in ginocchio la circolazione di tutta la zona centro-nord (circonvallazione, parte del Viale Giostra, Viale Annunziata, Viale della Libertà e Via Nuova Panoramica).

Quando in passato, l’importante tratto di collegamento fra Giostra e Annunziata è rimasto chiuso soltanto per mezza giornata per i relativi lavori di manutenzione, continua Laimo, i risultati sull’impatto viabilistico sono stati massacranti.
È impensabile lasciare chiusa per ben 20 giorni questa galleria nelle ore di punta; è di vitale necessità ed importanza, programmare gli interventi di manutenzione della Galleria San Jachiddu nelle ore notturne, al fine di garantire un’adeguata sicurezza anche sulla stessa viabilità. Dalla sede di Via Petrina 2  della quinta circoscrizione, tantissime le segnalazioni in merito all’assenza di sicurezza all’interno della galleria: bassa visibilità e grosse buche sul manto stradale, con presenza di fuoriuscita continua di acqua dal muro; e dunque inevitabili ed improcrastinabili gli interventi di manutenzione, ma sicuramente da effettuare in orari a bassa frequenza di circolazione veicolare. Chi transita o semplicemente vive nella zona Nord sa cosa dovrà affrontare nei prossimi 20 giorni”.