fbpx

Messina, De Luca svela gli “altarini”: “Romano ce l’ha con me perché ho rifiutato un scambio di 5 mila voti per le europee”

Europee, il sindaco di Messina risponde a Romano: “L’astio deriva dal mio rifiuto ad un patto per uno scambio reciproco di 5 mila voti? Riposati, non insinuarti nei miei rapporti con Musumeci”

Volano gli stracci tra il sindaco di Messina e Saverio Romano. In una nota De Luca dichiara: “Ho appreso dagli organi di Stampa che Saverio Romano ha fatto riferimento a me e al ‘Patto della Madonnina’ sottoscritto con il Presidente Micciché, che vedrebbe la mia persona come futuro candidato alla Presidenza della Regione. Preciso che io ho sostenuto il Presidente Musumeci e se lo stesso vorrà ricandidarsi, lo continuerò a sostenere. Intanto, sulla scorta delle sue dichiarazioni, ci stiamo organizzando per un lavoro di cui eventualmente potrà beneficiarne lo stesso Musumeci”.

“Non consento – dichiara ancora De Luca – a Saverio Romano di insinuarsi nei miei rapporti con il Presidente Musumeci, che tra l’altro sono ottimi. Tale astio forse è dovuto al mio rifiuto circa la sua richiesta di un patto nell’ultima settimana di campagna elettorale, che prevedeva uno scambio reciproco di 5 mila voti che gli avrebbero consentito di superare Giuseppe Milazzo?”.

“Conoscendo questi personaggi – conclude il sindaco– credo che staranno pregando Berlusconi affinché non rinunci al seggio in Sicilia, in modo da continuare a coltivare la logica delle faide, la quale non ci appartiene. Do un consiglio a Romano: riposati e ritorna in te. Io sono sempre a disposizione per un chiarimento, ma non permetto che si continui a coltivare la logica delle insinuazioni”.

Messina, De Luca rompe il silenzio elettorale: “non votate Saverio Romano, appartiene ad una cupola politica che ha messo in ginocchio la Sicilia” [VIDEO]