fbpx

De Luca e le spese per la campagna elettorale: il sindaco di Messina risponde al consigliere Alessandro Russo

Spese Campagna elettorale, il Sindaco di Messina al consigliere Russo (Pd): “Parla per ordini di partito che giustificano l’assenza di argomenti; se continueranno tutelerò la mia immagine nelle sedi opportune”

Nulla da obiettare circa l’azione ispettiva del consigliere comunale Alessandro Russo, nel pieno delle sue funzioni istituzionali. Non accetto però, anzi le trovo pretestuose, le sue affermazioni a mezzo stampa, su quelle che potrebbero essere presunte illegittimità. Talmente  sono tranquillo che l’ufficio di gabinetto del Sindaco ha già risposto alla richiesta di accesso agli atti. Il mio invito ad Alessandro Russo del Partito Democratico è di dare il giusto peso alle parole, specie in un momento in cui sta per chiudersi una competizione elettorale che potrebbe essere determinante per la città”- è quanto dichiara il sindaco di Messina De Luca in risposta alle dichiarazioni del consigliere comunale PD Alessandro Russo.

“Capisco –aggiunge De Luca– che a parlare non è per conto suo bensì per ordini di partito, il quale, senza argomenti per una corretta e sana opposizione si affida alle illazioni. Così però si corre il rischio di inficiare il consenso e ledere l’immagine altrui. Qualora tale malsana pratica del sospetto immotivato dovesse continuare, mi sentirò autorizzato a tutelare la mia persona nelle sedi opportune”.