Categoria: CATANIANEWSSICILIA

Catania, maestra sospesa per maltrattamenti e plagio politico: “Ho solo letto il Diario di Anna Frank”

Tags: notizie catania

Sospesa maestra a Catania, la denuncia di una mamma: “Picchia mio figlio, lo obbliga a stare in piedi, gli ha fatto saltare la merenda e tratta tematiche politiche in classe con nozioni comuniste”

Maltrattamenti nei confronti di un bambino e plagio politico, sono queste le accuse a carico di una maestra di una scuola a Catania, sospesa dall’insegnamento per due giorni. La docente è stata sospesa dopo la denuncia di una madre: avrebbe dato uno scappellotto al figlio. “Picchia mio figlio, lo obbliga a stare in piedi, gli ha fatto saltare la merenda e tratta tematiche politiche in classe con nozioni ‘comuniste“. La vicenda è legata anche al fatto che la docente ha letto in classe alcuni estratti del Diario di Anna Frank.  Il legale della docente ha già presentato querela nei confronti della dirigente scolastica dell’istituto Salvo Basso di Scordia (CT), Loredana Argentino, che ha disposto la sanzione. La maestra ha contestato tutte le accuse e ha già scontato la sanzione, ovvero due giorni di sospensione dal servizio e dallo stipendio per il 27 e il 28 marzo. Sotto accusa l’atteggiamento dell’insegnante nei confronti dell’alunno e non il plagio politico. A confermare l’episodio è stata la candidata alle Europee per il PD Mila Spicola, che con un video su fb spiega: “Mi ha contattata una collega di Catania per raccontarmi cosa le è successo. E’ stata sospesa per due giorni dalla sua dirigente scolastica perché ha letto in classe un brano del Diario di Anna Frank. Ho raccolto il suo sfogo con le lacrime agli occhi, rimanendo senza parole”.