fbpx

Cartoon School a Messina: gli studenti dell’Istituto Catalfamo realizzano un cartone animato

Gli studenti dell’Istituto di Messina sono stati coinvolti nell’elaborazione di un cartone animato, realizzando disegni, scrivendo i testi, la colonna sonora e curando il doppiaggio

Mercoledì 22 maggio, alle ore 10.00, presso l’Auditorium del Palacultura Antonello, si terrà la manifestazione conclusiva del progetto “Cartoon School, realizzato dagli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado e delle quinte classi della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo G. Catalfamo di Messina. Il progetto realizzato ha la prerogativa di essere il primo in assoluto per tipologia nella Regione Siciliana e di essere stato attuato in un contesto scolastico e sociale particolarmente disagiato, come quello della periferia urbana di Santa Lucia sopra Contesse.
Il progetto è stato realizzato grazie all’Associazione Culturale Koete in collaborazione con l’Associazione Culturale cittadina Terremoti di carta che ha svolto anche il ruolo di capofila degli sponsor: Fondazione di Comunità Messina Onlus, Farmacia Mercurio di Dominici Daniela (Messina) e Libreria “Ciofalo Mondadori” (Messina).
Gli studenti, entusiasti e incuriositi, sono stati coinvolti nell’elaborazione di un cartone animato, realizzando disegni, scrivendo i testi, la colonna sonora e curando il doppiaggio. Durante ogni fase del lavoro sono stati affiancati dai docenti curriculari e da esperti del settore (Mirko Fabbreschi, noto cantante e autore di sigle, Franco Bianco, disegnatore e animatore di livello internazionale e Laura Salamone, autrice e cantante).
Il prodotto finale che sarà presentato, il cartone animato “La donna dei gatti – LaGattara”, si è ispirato alle storie che gli studenti hanno ascoltato da Cristina Rossitto Puglisi, presidente della Onlus “Gli Invisibili” (associazione solidale con la quale collabora l’Istituto) ed esprime una particolare sensibilità che alunni e docenti hanno mostrato nei confronti di importanti tematiche sociali quali la cura e il sostegno degli ultimi.