Juventus, per il dopo Allegri si punterebbe su Jürgen Klopp 

Juventus: dopo l’addio di Allegri la dirigenza bianconera continua a pensare al nuovo tecnico: Klopp è molto più di un sogno

Dopo l’addio di Massimiliano Allegri, la Juventus sta pensando al nuovo allenatore capace di gestire un gruppo forte e vincente e che gli consenta di vincere la Champions League. L’ex Coppa dei Campioni è l’ossessione di Agnelli e Nedved: la vogliono vincere a tutti i costi anche perchè sono consapevoli di avere una squadra adatta per raggiungere l’obiettivo. Se si vuole salire sul tetto d’Europa, serve gente esperta che sappia vincere. E le parole di Lippi di ieri, in tal senso, fanno intendere qualcosa: “Non credo che la Juventus non abbia già pronto un sostituto, probabilmente stanno aspettando la fine di alcune competizioni“. Ha detto tanto, il Ct campione del mondo nel 2006, talmente tanto da restringere il cerchio a quattro candidati: i finalisti di Champions ed Europa League. in base a quanto raccolto dalla redazione di CalcioWeb tra contatti, informazioni e riflessioni, sembrano “scartati” due tra i nomi più in voga al momento: Inzaghi Mihajlovic.

Juventus: difficilmente i bianconeri si affideranno a Sarri

Sarri rientra nella lista dei papabili allenatori della Juventus, essendo uno dei quattro in corsa per alzare una coppa europea con il suo Chelsea. Ma sembra improbabile che Agnelli punti su di lui per una differenza tattica e culturale tra lui, la Juve e la sua tradizione. Infatti, difficilmente abbiamo visto alla Juve tecnici che facessero emergere un gioco offensivo e spumeggiante come vorrebbe l’ex mister del Napoli. I bianconeri hanno sempre badato alla sostanza e all’intensità.

Juventus, sembra essere Klopp il vero obiettivo di Agnelli

Klopp sembra essere l’allenatore giusto per la Juventus ed è sicuramente in cima alla lista di Agnelli e Nedved, secondo quanto riporta CalcioWeb. Gioca in Champions da anni, è arrivato due volte in finale, ha dimostrato di saper gestire spogliatoi con campioni. Klopp basa proprio il suo gioco sulla grande intensità, ma non disdegna affatto la fase difensiva, così come Allegri. Tutti corrono, tanto e bene. Non sarà facile, però, portarlo a Torino: il Liverpool vorrebbe tenersi stretto il proprio allenatore e gli avrebbe proposto il prolungamento del contratto.

Juventus, le alternative potrebbero essere Pochettino ed Emery

Se non si dovesse arrivare a Klopp, Agnelli potrebbe virare verso Emery o Pochettino. Il primo all’Arsenal è arrivato dopo gli anni di Wenger ed è in finale di Europa League. Il secondo è in finale di Champion League per la prima volta facendo una grande impresa con il Totthenam.

Juventus: a Mourinho nemmeno si pensa…

Mourinho è sicuramente l’allenatore più vincente: ha alzato trofei a ripetizione con vari club ed in varie nazioni ma la Juve non ci pensa assolutamente ad affidare al portoghese la panchina. Per essere onesti nemmeno l’ex allenatore del Triplete dell’Inter vorrebbe andare a Torino: troppi i contrasti e le punzecchiature con la Juve.

 


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE