fbpx

Un fine settimana all’insegna del benessere e della natura: escursione in montagna nei sentieri di Montalbano Elicona

/

L’evento in programma a Montalbano Elicona è organizzato dalla Torre Bianca Messina, in collaborazione con l’associazione di trekking “Camminare i Peloritani”. Tra le attività previste anche il passaggio nel bosco di Malabotta

Sta per cominciare il primo di cinque eventi targati Torre Bianca Messina. Sabato 1 e domenica 2 giugno escursione in montagna attraverso i sentieri di Montalbano Elicona per un week-end all’insegna del benessere e della natura. La manifestazione, fortemente voluta dall’Amministrazione comunale di Montalbano Elicona e coordinata dal dott. Biagio Cuffari, esperto allo sport, è organizzata dalla società Torre Bianca, in collaborazione con l’associazione di trekking “Camminare i Peloritani”. Tra le attività previste, la camminata nel bosco di Malabotta, che rientra nell’ambito della Giornata Nazionale dello Sport del C.O.N.I., promossa con l’importante contributo di Decathlon e Allianz (“fratelli Masaracchia” in piazza Caio Duilio a Milazzo e a Messina in via La Farina).

Ricco il programma. Dalle 14 alle 15 di sabato 1 giugno l’accoglienza dei partecipanti, la registrazione per l’estrazione del premio Allianz e la consegna di gadget ricordo firmati Decathlon. Dalle 16 alle 17 lo spettacolo al Castello con la compagnia dei Batarnù. A seguire, il passaggio al museo delle Armi, la mostra fotografica per ripercorrere la secolare storia di Montalbano e la visita al laboratorio degli artigiani. Alle 20.30 tutti a tavola, per la cena in pizzeria e il sangria party. Domenica 2 giugno, alle 8, è fissato il ritrovo in piazza, poi avverrà lo spostamento all’ingresso del Bosco di Malabotta, riserva naturale gestita dall’azienda regionale Foreste e Demanio. Un luogo incantevole caratterizzato dalla presenza di alberi secolari di Roverella, di un tronco ed un’altezza maestosa, alcuni dei quali presentano un portamento regale che può raggiungere i 30 metri. Alle 8.30 scatterà l’escursione nel Sentiero dei Patriarca, che si snoda all’interno del bosco. Fu riserva di caccia di Federico II, che proveniva dal nobile borgo di Montalbano, scelta come residenza benefica e salutare.

Si tratta di un percorso ad anello di 10 km (profilo altimetrico 1152 a 1333 m s.l.m.). Dalle 11.15 la visita ai megaliti dell’Argimusco. Infine, alle 12, il rientro a Montalbano. Alla fine pranzo a base di prodotti tipici ed il sorteggio del premio Allianz.

Come arrivare a Montalbano Elicona

In auto

Da Messina (circa 72 km, 1h e 10 min): prendere l’Autostrada A20 Messina – Palermo fino all’uscita Falcone; alla rotonda subito dopo il casello autostradale tornare indietro (come per riprendere l’autostrada) e prendere la prima a destra. Per arrivare a Montalbano, che dista circa 20 km, basta seguire la segnaletica.

Da Palermo (circa 190 km, 2h e 10 min da viale Regione Siciliana): prendere l’Autostrada A20 Palermo – Messina fino all’uscita Falcone e proseguire verso Montalbano (vedi sopra)

Da Catania (via autostrada): prendere l’Autostrada A18 Catania – Messina e, a seguire, l’autostrada A20 Messina – Palermo fino all’uscita Falcone e proseguire verso Montalbano (vedi sopra)

Da Catania o da Taormina (via Etna): uscendo da Catania è possibile percorrere l’Autostrada A 18 fino allo svincolo di Fiumefreddo. Procedere lungo la strada Linguaglossa – Randazzo – Santa Domenica Vittoria, raggiungendo il bivio di Favoscuro e dunque proseguire verso Montalbano.

In autobus

E’ possibile arrivare a Montalbano anche tramite gli autobus dell’AST.