Elezioni: tensione a Gioia Tauro, vandalizzata la sede elettorale di Aldo Alessio

Aldo Alessio

Elezioni: tensione a Gioia Tauro, vandalizzata la sede elettorale di Aldo Alessio. Ignoti hanno forzato la porta, strappato manifesti e urinato

Tensione a Gioia Tauro per via del ballottaggio del 9 giugno. Questa mattina brutta sorpresa per i sostenitori di Aldo Alessio: la sede elettorale è stata oggetto di vandalismi vari. Ignoti hanno forzato la porta, strappato manifesti e urinato sul manifesto. Sul posto le orze dell’ordine.

Rinascimento Gioiese: “disprezzo contro gli atti vandalici”

Quello che questa notte è successo nella cittadina di Gioia Tauro a carico della sede del candidato a sindaco Alessio è deplorevole e sicuramente inserito in una serie di atti vandalici che hanno colpito la cittadina, anche in altre istituzioni, quali per esempio la scuola del Duomo. Prendiamo come movimento le distanze contro tali bassezze che sporcano una pulitissima campagna elettorale, che fino a questo momento si è vantata dell’impegno di tutti i candidati e dei loro sostenitori”, è quanto scrive in una nota Rinascimento Gioiese. “Ci auguriamo che i vandali siano presti assicurati alla giustizia e siamo vicini esprimendo non solo la condanna ma anche il rammarico e la vicinanza a quanti sostengono l’uomo, il cittadino, che vadano avanti nel loro lavoro elettorale, augurandoci che la campagna prosegua fino al ballottaggio nel modo più sereno per tutti”, conclude.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE