fbpx

Elezioni europee, il M5S sbanca a Messina: “Siamo la prima forza politica della città”

Elezioni europee, il M5S trionfa a Messina: “risultato che conferma la fiducia che i nostri concittadini hanno riposto e continuano a riporre in noi”

Grande festa in casa 5 stelle per elezioni europee. Il M5S si attesta come prima forza politica nella città di Messina e in provincia. Ecco il commento  a caldo del capogruppo alla Camera Francesco D’Uva e dei PortaVoce messinesi Grazia D’Angelo, Barbara Floridia, Alessio Villarosa e Antonella Papiro, insieme ai PortaVoce comunali: “Il Movimento 5 Stelle si posiziona come prima forza politica nella provincia e nella città di Messina. Questo conferma la fiducia che i nostri concittadini hanno riposto e continuano a riporre in noi e nel cambiamento che portiamo avanti da più di un anno. Ringraziamo tutti i cittadini che ieri hanno scelto, anche in Europa, la via di un cambiamento a cinque stelle ed auguriamo buon lavoro a tutti gli eletti del MoVimento nella circoscrizione Sicilia-Sardegna. Siamo certi che si impegneranno al massimo per avvicinare l’Europa ai nostri territori, così come continuiamo a fare noi da Roma. Dall’istituzione dell’Autorità Portuale dello Stretto al blocco dell’inceneritore della Vale del Mela: andiamo avanti sempre e solo per il bene della nostra città”.

M5S all’Ars: “Movimento nettamente prima forza politica in Sicilia, un attestato di stima per il lavoro dei portavoce siciliani a tutti i livelli”

Tra luci ed ombre queste elezioni europee mostrano un dato incontrovertibile: Il M5S c’è, è solidissimo ed è di gran lunga la prima forza politica isolana, che tiene a notevole distanza la Lega, staccata di oltre 10 punti, e praticamene doppia il Pd,  relegato nell’isola ad un ruolo nettamente marginale, come Forza Italia”. Lo affermano i deputati del M5S all’Ars, che proseguono: “Assieme alla Campania la Sicilia ha ottenuto i migliori risultati in Italia, con picchi in alcuni Comuni, come a Priolo, di oltre il 50 per cento.  Si tratta di un notevole attestato di stima per il lavoro fatto dai portavoce siciliani a tutti i  livelli e che ci spinge a far ancora di  più a livello regionale,  per dare quelle risposte ai cittadini che il governo Musumeci  ha dimostrato di non essere in grado di  dare”.