fbpx

Elezioni Europee, scoppia il caos. Per la commissione antimafia “Berlusconi ed altri 4 sono impresentabili” [NOMI e DETTAGLI]

Silvio Berlusconi Roberto Monaldo/LaPresse

Elezioni Europee: sono cinque gli impresentabili secondo la Commissione parlamentare antimafia alle elezioni Europee di domenica prossima, uno è candidato con Casapound e gli altri con Forza Italia, c’è anche Berlusconi

A tre giorni dal voto arriva la dura “sentenza” della commissione antimafia presieduta dal grillino Nicola Morra: sono cinque gli impresentabili, candidati alle elezioni europee, secondo la Commissione parlamentare di domenica prossima: uno è candidato con Casapound e gli altri con Forza Italia. Tra questi ci sono: Silvio Berlusconi, Pietro Tatarella, Giovanni Paolo Bernini,  Salvatore Cicu, Emanuela Florino. I cinque sono imputati, uno addirittura qualcuno in carcere (Tatarella) o già condannati.

Santelli: “il Presidente della Commissione antimafia Nicola Morra che ha dichiarato Berlusconi impresentabile a tre giorni dal voto. Dovrebbe solo vergognarsi”

“Il Presidente della Commissione antimafia Nicola Morra che ha dichiarato Berlusconi impresentabile a tre giorni dal voto. Dovrebbe solo vergognarsi”. Lo afferma, in una nota, la deputata calabrese di Forza Italia Jole Santelli, vice presidente della commissione antimafia. “Si tratta – aggiunge – dell’ennesima, incostituzionale persecuzione nei confronti di un uomo politico che, peraltro, sul piano strettamente giuridico, ha avuto la riabilitazione. Un atto politico persecutorio nei confronti di Berlusconi da parte del M5S”, conclude.