fbpx

Catanzaro: intitolazione della Piazza grande della Cittadella regionale a San Francesco da Paola

Catanzaro: nell’anno in cui ricorre il quinto centenario della canonizzazione di San Francesco da Paola, la Regione Calabria rende omaggio alla sua prestigiosa figura con l’intitolazione il 2 maggio della Piazza grande della Cittadella regionale al Santo Patrono della Calabria

Nell’anno in cui ricorre il quinto centenario della canonizzazione di San Francesco da Paola, la Regione Calabria rende omaggio alla sua prestigiosa figura con l’intitolazione il 2 maggio alle 11:00 della Piazza grande della Cittadella regionale al Santo Patrono della Calabria, dando così seguito alla proposta del 2 aprile scorso del Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio. Un altro segnale che attesta la sensibilità della Regione Calabria che si è dimostrata attenta al forte senso di devozione che si raccoglie intorno al Santo più amato in Calabria con diverse iniziative svolte nel corso di questa Legislatura: per il completamento del museo la Regione Calabria ha stanziato un milione e 500 mila euro e un ulteriore investimento sarà sulla mobilità sostenibile dal Santuario al centro della città. “Un grande impegno della Regione profuso già nel dicembre 2018 e che si inquadra in un percorso ampio di valorizzazione della figura di San Francesco da Paola con l’obiettivo di recuperare le radici dell’identità della nostra Calabria. In questa direzione va inquadrato il contributo di 30.000,00 euro concesso per l’esercizio finanziario 2019 al fine di riqualificare il monumento sacro dedicato a San Francesco da Paola situato nel lungomare di Catona a Reggio Calabria nel luogo in cui avvenne il miracolo della traversata. Questa statua del Santo Patrono della Calabria e le aree adiacenti rappresentano per la comunità un simbolo ed un punto di riferimento prestigioso, che a causa della insufficiente manutenzione ordinaria e dell’esposizione alle intemperie ed alla salsedine si trova in un cattivo stato di conservazione e richiede un intervento di restauro e di messa in sicurezza. La Regione Calabria non poteva non riconoscere l’elevata portata storica e sociale di questo luogo e quindi la necessità del suo pronto restauro”, è quanto dichiara Giovanni Nucera, consigliere regionale “La Sinistra” delegato allo sport, politiche giovanili, associazionismo e volontariato.