“Rapaci a rischio”: giovedì 18 aprile terzo appuntamento con gli Incontri di Natura promossi dal Parco dell’Aspromonte

“Rapaci a rischio”: giovedì 18 aprile terzo appuntamento con gli Incontri di Natura promossi dal Parco dell’Aspromonte. L’incontro, la cui partecipazione è gratuita, si svolgerà presso il salone delle Conferenze del Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell’Università Mediterranea

Giovedì 18 aprile terzo appuntamento con gli “Incontri di Natura” promossi dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte in collaborazione con Touring Club Italiano, Club di Territorio di Reggio Calabria, e al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell’Università Mediterranea, per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco e con l’intento di promuovere la biodiversità e la geodiversità dell’Aspromonte. Il terzo evento tratterà lo “studio e conservazione di quattro rapaci a rischio” (Lanario, Capovaccaio, Nibbio reale e Aquila di Bonelli), attraverso le relazioni di tecnici e studiosi degli uccelli predatori, sulla loro situazione di “vulnerabilità”, sulle attività nazionali di salvaguardia delle specie. L’incontro, che sarà coordinato dal Responsabile del Servizio Biodiversità, Territorio, Pianificazione e Gestione Interventi del Parco, Antonino Siclari, prevede gli interventi del Direttore Sergio Tralongo che relazionerà su “Aquila di Bonelli: il punto interrogativo sull’Aspromonte”, e di Eugenio Muscianese che parlerà di “Capovaccaio, Nibbio reale e Lanario: ieri, oggi… e domani?” Pierpaolo Storino presenterà il volume “Gli uccelli nidificanti nei boschi e nelle aree aperte del Parco Nazionale dell’Aspromonte”, ultima recentissima pubblicazione edita dal Parco. L’incontro, la cui partecipazione è gratuita, si svolgerà presso il salone delle Conferenze del Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell’Università Mediterranea, in via Campanella 38 a Reggio Calabria, con inizio alle 17.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE