Messina, inaugurato lo svincolo di Giostra. L’assessore Falcone al taglio del nastro: “svolta storica per la città”

/

Taglio del nastro questa mattina a Messina: dopo 25 anni apre l’uscita dello svincolo di Giostra

Dopo 25 anni dall’inizio dei lavori, Messina ha finalmente il suo svincolo autostradale per l’uscita di Giostra. Il taglio del nastro è avvenuto questa mattina alla presenza dell’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone. Presenti anche l’ex sindaco di Messina Giuseppe Buzzanca, i vertici del Cas e i deputati regionali Ars.

Tramite il nuovo svincolo, realizzato dall’impresa Toto costruzioni per conto del Cas, chi proviene da Villafranca, oltre che al Boccetta, potrà utilizzare la nuova uscita collegandosi più rapidamente con la zona nord della città ed evitando il traffico del centro.

La nuova arteria consentie al traffico proveniente da Palermo di trovare un facile sbocco verso l’università, gli ospedali e la zona residenziale di Ganzirri.

Soddisfazione nelle parole del sindaco De Luca, presente oggi alla cerimonia inaugurale, che ha commentato: “Ringrazio l’assessore regionale Alle infrastrutture on. Marco Falcone che in meno di un anno ha concretizzato la nostra richiesta di chiudere questa pagina vergognosa garantendo le coperture finanziarie mancanti. Ringrazio tutto lo staff del CAS per aver collaborato fattivamente per il completamento dei lavori. Grazie di cuore ed andiamo avanti con la politica del fare!”.

Credo che oggi sia una giornata storica per Messina, per la Sicilia, per le infrastrutture siciliane: un impegno che il presidente Musumeci aveva assunto con il vostro territorio”– ha detto stamattina l’assessore Falcone. Il prossimo passo adesso è il completamento dello svincolo con il collegamento con l’Annunziata, atteso a fine dei lavori per il viadotto Ritiro:  “Il completamento dello svincolo con il collegamento con l’Annunziata – ha detto l’assessore– lo faremo appena termineranno i lavori del viadotto Ritiro, abbiamo preso un lavoro che era fermo e l’abbiamo ‘rianimato’. Svolta in arrivo anche per la frana di Letojanni: il prossimo 3 maggio verrà pubblicata la gara per i lavori e rimuovere “quella vergogna che c’è sulla A18 da anni”- ha detto Falcone.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE