Reggio Calabria, domani la firma del protocollo d’intesa fra il Garante Metropolitano per l’Infanzia e il Dirigente dell’Ambito Territoriale dell’Ufficio Scolastico Regionale

Domani, mercoledì 17, ore 12 a Palazzo Alvaro a Reggio Calabria, firma del protocollo d’intesa fra il Garante Metropolitano per l’Infanzia e l’Adolescenza e il Dirigente dell’Ambito Territoriale dell’Ufficio Scolastico Regionale

Lotta alla dispersione scolastica e istruzione domiciliare sono due azioni puntuali che si prefigge il protocollo d’intesa che mercoledì 17 aprile, alle ore 12 presso la saletta “Monsignor Ferro” di Palazzo Alvaro, verrà firmato dal Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Città Metroolitana Emanuele Mattia e dal Dirigente dell’Ambito Territoriale reggino dell’Ufficio Scolastico Regionale Maurizio Piscitelli, alla presenza del Referente per l’Ufficio Scolastico Provinciale Giovanni Carbone. Infatti, l’accordo, che ha una durata triennale rinnovabile, è modificabile ed integrabile, che rispetta le reciproche competenze ed autonomie e programma, realizza gli intenti attraverso un Comitato paritetico e che non comporta nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica, ambisce alla realizzazione di diversi obiettivi generali. Nello specifico, diffondere la cultura dei diritti dell’infanzia e l’adolescenza; elaborare proposte sui livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali; promuovere la diffusione della cultura della legalità; dare impulso all’educazione ad un uso consapevole del digitale e dei social; sostenere e realizzare progetti e specifiche iniziative, anche nelle scuole, in particolare per la divulgazione della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Così come organizzare corsi di formazione o seminari anche a distanza in modalità e-learning per diffondere in modo uniforme sul territorio la conoscenza degli strumenti per realizzare le finalità del protocollo d’intesa; promuovere attività di divulgazione scientifica e culturale mediante convegni, tavole rotonde, giornate di studio, forme di editoria digitale e la stipula di appositi protocolli con gli operatori del settore; progettare e promuovere percorsi di alternanza scuola lavoro sulle tematiche oggetto del presente Protocollo; elaborare e presentare proposte sui livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali. «Continua la nostra sinergia con gli attori sociali ed istituzionali presenti sul territorio metropolitano. Dopo un’iniziale conoscenza ed interlocuzione, adesso siamo subito passati ad una fase concreta che inizia con questa prima azione. Questo protocollo d’intesa è uno strumento importante, perché l’Ambito Territoriale dell’Ufficio Scolastico Regionale è un nostro ottimo interlocutore per via della sua ramificazione nel comprensorio metropolitano e della sua funzione. In un ruolo paritario di programmazione ed azione, intendiamo mettere in campo diverse iniziative che permettano non solo una salvaguardia dei diritti dei minori attraverso prevenzione e sollecitazione, ma anche una diffusione della cultura della valorizzazione dell’infanzia e dell’adolescenza» è il commento del Garante Metropolitano Emanuele Mattia.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE