25 aprile, Faraone (PD): “Salvini in Sicilia? Operazione vergognosa”

Salvini in Sicilia, Faraone: “Il Ministro mette in contrapposizione i valori dell’antimafia con quelli dell’antifascismo e della Resistenza, approfitta per fare propaganda, persino contro i valori della Costituzione”

Come ogni anno, ricordiamo al Giardino Inglese tutti coloro che sono morti per la libertà. A qualche chilometro da qui, a Corleone, Salvini compie una operazione vergognosa: mette in contrapposizione i valori dell’antimafia con quelli dell’antifascismo e della Resistenza, che per noi siciliani sono sempre stati valori comuni. Non raccoglieremo nessuna provocazione da un ministro che approfitta di ogni occasione per fare propaganda, persino contro i valori della Costituzione“. Lo ha detto il segretario del Pd Sicilia, Davide Faraone, che ha partecipato alle celebrazioni in memoria dei caduti della Resistenza di Cefalonia e di Pompeo Colajanni al Giardino Inglese di Palermo.

Salvini in Sicilia: “Spero che i ministri rispettino la mia scelta, ecco perché ho scelto di venire a Corleone”

“C’è un Paese contento che il governo italiano fosse anche qua. Non so dove fossero altri colleghi ministri, ma spero che rispettino la mia scelta. Sono contento di aver passato questo 25 Aprile nel cuore della Sicilia. Mi piacerebbe che il 25 aprile sia la giornata dell’unione e della pacificazione nel nome dell’Italia che verrà, poi ognuno si tiene proprie idee, distanze, e obiettivi: ho scelto Corleone per dire ai giovani che vince lo Stato“. Lo ha detto, da Corleone, Matteo Salvini, in risposta alle domande dei giornalisti in merito alle polemiche che hanno preceduto le celebrazioni della Liberazione.

 


Valuta questo articolo

Rating: 1.0/5. From 2 votes.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE