Categoria: CALABRIANEWSREGGIO CALABRIA

Reggio Calabria, Imbalzano: “che fine hanno fatto gli oltre 3 milioni di euro per il progetto obiettivo occupazione e non liquidati ai lavoratori?”

Reggio Calabria, Imbalzano: “forte è la preoccupazione dei datori di lavoro e dei beneficiari esclusi a dicembre 2018 dall’erogazione delle somme accreditate dal MIT al Comune di Reggio per il progetto Obiettivo Occupazione e stante la perdurante incertezza rispetto ai positivi esiti della vicenda”

“Forte è la preoccupazione dei datori di lavoro e dei beneficiari esclusi a dicembre 2018 dall’erogazione delle somme accreditate dal MIT al Comune di Reggio pari a 3.144.000 Euro circa per il progetto Obiettivo Occupazione e stante la perdurante incertezza rispetto ai positivi esiti della vicenda”. E’ quanto afferma Pasquale Imbalzano, Consigliere Comunale di Forza Italia al Comune di Reggio Calabria. “Per queste ragioni – prosegue- riproponiamo interrogazione al Sindaco per rilanciare con forza il grido di allarme delle ditte e dei vincitori del bando fino ad oggi rimasto colpevolmente inascoltato in un silenzio assordante in riferimento ai licenziamenti che si stanno drammaticamente concretizzando”.

Di seguito il testo integrale dell’interrogazione al sindaco Giuseppe Falcomatà, nella qualità di Funzionario Delegato e per conoscenza al Presidente del Consiglio Comunale, Demetrio Delfino ed al Responsabile amministrativo, dott. Luigi Rossi:

OGGETTO: INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA EX ART. 45 DEL REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE AVUTO RIGUARDO AL PROGETTO “OBIETTIVO OCCUPAZIONE” che registra 16 mensilità arretrate (Novembre 2017 – Marzo 2019).

PREMESSO che nell’anno 2006 il Comune di Reggio Calabria, nel contesto del Programma di Politiche Attive del Lavoro, bandiva il Progetto “Obiettivo Occupazione” con lo scopo di ridurre gli squilibri esistenti nel mercato comunale del lavoro, favorendo l’incentivazione alla creazione di nuovi posti di lavoro rivolti ai soggetti appartenenti alle fasce più deboli e svantaggiate, tramite la concessione di contributi ai datori di lavoro per quindici anni, con finanziamento pari a 56.250.000 € a valere sui  fondi della legge n° 246/1989 (c.d. Decreto Reggio).

RITENUTO che gli interventi economici previsti per la creazione di nuovi posti di lavoro furono riconosciuti mediante la concessione di un premio di assunzione attraverso l’erogazione di un contributo, per 15 anni di attività del soggetto assunto, la cui entità risultava essere pari a € 12.000,00 per ogni anno di attività, con obbligo a carico dell’ente di corrispondere le medesime somme fino all’anno 2021.

TENUTO CONTO che all’esito delle procedure di ammissione, i soggetti destinatari degli interventi di incentivo economico all’occupazione furono individuati nel limite massimo di 330 unità

CONSIDERATO che, allo stato attuale, le somme relative al presente progetto occupazionale risultano essere state erogate, ad opera del Comune di Reggio Calabria,  per la maggior parte dei beneficiari e dei datori di lavoro aventi diritto, fino alla mensilità di novembre 2017 e che in via alternativa e del tutto inspiegabile in data dicembre 2018 sono state liquidate somme di danaro soltanto ad un ristretto numero di beneficiari e ditte, escludendo dal beneficio economico un considerevole numero degli aventi diritto che con puntualità , per mezzo delle ditte che li hanno assunti,  hanno per tempo adempiuto al deposito, presso l’ufficio leggi Speciali del Comune di Reggio, degli obblighi di dichiarazione di regolarità contabile e fiscale.

RITENUTO che tale situazione di incertezza avuto riguardo alla mancata erogazione delle risorse per il periodo compreso tra novembre 2017 e marzo 2019, rischia nondimeno di aggravare la pronta ripresa delle attività imprenditoriali/professionali interessate dagli interventi di inserimento lavorativo nel contesto del gracile tessuto economico locale con la possibilità concreta e imminente del licenziamento di oltre un centinaio di dipendenti(130 unità ca).

ATTESO che in data 06 dicembre 2018 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) ha effettuato accreditamento di € 3.144.258, 12 (diconsi tremilionicentoquarantaquattromiladuecentocinquantotto,12) presso il tesoriere del Comune di Reggio Calabria per il progetto Obiettivo Occupazione e che tali somme sono imputate a saldo delle spettanze dell’intera platea dei beneficiari attualmente fruitori del progetto (130 unità ca) considerando sia il pregresso che le mensilità in corso d’anno non erogate .

TENUTO CONTO che, stante il perdurare dei ritardi senza che si intravedano soluzioni, alla luce del clima di incertezza amministrativa che si è concretizzato rispetto alla vicenda  da cui ragionevolmente trae origine l’interrogazione in questione

PER TALI MOTIVI SI INTERROGA IL SINDACO PER SAPERE SE:

  • Le differenze economiche non erogate a favore degli aventi diritto sono immediatamente disponibili?
  • E se disponibili, quando il Comune di Reggio Calabria, n.q. di ente erogatore dei finanziamenti del progetto “Obiettivo Occupazione”, provvederà al saldo delle spettanze arretrate e correnti in riferimento al periodo compreso tra novembre 2017 e marzo 2019 per un importo pari a 16 mensilità, se è inoppugnabile l’avvenuto accreditamento delle somme di € 3.144.258 dal MIT al Comune di Reggio, imputabili  anche a saldo delle legittime spettanze della rimanente platea di beneficiari esclusi a Dicembre 2018 dall’erogazione  effettuata a favore solo di taluni vincitori del bando?

Fiducioso di una risposta delle SS.LL. entro i termini di legge, l’occasione è gradita per porgere distinti saluti .

Avv. Pasquale Imbalzano

Consigliere Comunale Forza Italia

Condividi
Pubblicato da
Danilo Loria
Tags: Falcomatà