Reggio Calabria: la “Carovana dello Sport Integrato” arriva finalmente in città [FOTO E INTERVISTE]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Fa tappa a Reggio Calabria la “Carovana dello Sport “Integrato”, presentata l’iniziativa a Palazzo Alvaro

Fischio di inizio per la Carovana dello Sport Integrato. Dopo la presentazione ufficiale a Roma, lo scorso 15 marzo, la Carovana è arrivata finalmente a Reggio Calabria dove questo pomeriggio, a Palazzo Alvaro, si è svolto un incontro pubblico di presentazione della Carta dei Valori dello Sport Integrato e al termine  in Piazza Italia si è tenuta la performance teatrale “Riflessi”- diretta da Santo Nicito e interpretata dagli attori del Centro laboratori sociali di Catona, della Piccola Opera Papa Giovanni.

La Carovana dello Sport Integrato è  un progetto – pilota nazionale che propone una modalità d’azione sperimentale per promuovere un modo nuovo di leggere la disabilità e favorire l’integrazione sociale attraverso lo sport. Nell’arco di 40 giorni 4 Equipaggi, 72 atleti con e senza disabilità, a bordo dei pulmini della Carovana, attraverseranno lo Stivale accompagnati da educatori e volontari in ogni Regione italiana, per promuovere l’accoglienza delle diversità.

La Carovana rappresenta un’opportunità unica di riflessione, scambio e confronto sul mondo della disabilità e il nostro obiettivo è quello di coinvolgere quante più persone possibili in ogni regione portando a tutti il messaggio dell’integrazione sociale” sostiene Francesco Proietti, Presidente dello CSEN Nazionale (Ente promotore del progetto da anni impegnato nella promozione sportiva e sociale e nello Sport Integrato).

Domani, Giovedì 21 marzo, alle ore 9,30 la pista di pattinaggio “P. Labate” di Parco Caserta ospiterà la partita di Football Integrato e nel pomeriggio alle ore 14,30 a Palazzo Campanella, sede del  Consiglio Regionale della Calabria, in Sala “F. Monteleone” si terrà un incontro formativo per docenti e operatori del settore sportivo, sociale e socio-sanitario sullo Sport integrato e la Carta dei valori.

La marcia dei pulmini della solidarietà toccherà poi Basilicata (Marsicovetere, 22 e 23 marzo), Puglia (Brindisi, 24 e 25 marzo), Campania (Napoli, 26 e 27 marzo), Molise (Riccia, 28 e 29 marzo), Abruzzo (Pescara, 30 e 31 marzo), Marche (Ascoli Piceno, 1 e 2 aprile), Emilia Romagna (Vignola, 3 e 4 aprile), Veneto (Vigasio, 5 e 6 aprile), Friuli Venezia Giulia (Lignano Sabbiadoro, 7 e 8 aprile), Trentino Alto Adige (Cavalese, 9 e 10 aprile), Lombardia (Meda, 11 e 12 aprile), Piemonte (Torino, 13 e 14 aprile), Valle d’Aosta (Point-Saint-Martin, 15 e 16 aprile), Sardegna (Sennori, 3 e 4 maggio), Liguria (Quiliano, 5 e 6 maggio), Toscana (Serravalle Pistoiese, 7 e 8 maggio) e Umbria (Narni, 9 e 10 maggio).

Dopo quasi due mesi di viaggio, 6.000 km percorsi, 20 città italiane toccate, quattro equipaggi a darsi il cambio, la Carovana rientrerà a Roma il 13 maggio per festeggiare insieme durante l’evento del 14 maggio “Bentornata carovana”. Alla manifestazione finale saranno presenti tutti gli equipaggi che, insieme alle delegazioni degli studenti di tutte e 20 le Scuole partecipanti, consegneranno nelle mani del Presidente Nazionale C.S.E.N., Francesco Proietti, la Carta dei Valori dello Sport Integrato che recherà le sottoscrizioni ufficiali dei valori della  solidarietà, dell’integrazione, dell’uguaglianza e della responsabilità sociale  sanciti dalla Carta .

L’iniziativa, organizzata dal CSEN con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, sarà seguita costantemente dal camper-regia dell’emittente Directa Sport, che permetterà a tutti di seguire l’evento grazie alle dirette streaming delle partite dimostrative di Football Integrato e alle interviste, ai video e alle immagini costantemente pubblicate sui canali social e sul sito web ufficiali.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...