Il territorio di Messina verrà monitorato dallo spazio: ecco l’accordo con l’Agenzia Spaziale Italiana per il progetto “Cosmo-Skymed”

La Giunta approva l’accordo di programma con l’Agenzia Spaziale Italiana per le fornitura di immagini di archivio Cosmo-Skymed: Messina verrà monitorata dallo spazio

Messina verrà monitorata dallo spazio. La Giunta Comunale ha approvato l’accordo di programma con l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) per la fornitura di immagini di archivio COSMO-SkyMed sia in orbita ascendente che in orbita discendente che vadano a coprire il periodo temporale 2014-2023.
L’accordo di programma, che sarà sottoscritto per il Comune, dall’assessore comunale alla Protezione Civile Massimiliano Minutoli e per l’ASI, dal direttore di missione COSMO_SkyMed Alessandro Coletta, consentirà, attraverso la lettura delle elaborazioni interferometriche differenziali di scene SAR satellitari dalla piattaforma Cosmo-SkyMed, il monitoraggio, l’analisi e lo studio dei fenomeni d’instabilità di versante che interessano il territorio comunale di Messina e l’analisi del cambiamento del territorio.
La fornitura del servizio è da iscriversi tra le attività comprese nell’ambito del decreto del Direttore Generale di ASI 329/2016 che regola appunto le forniture in favore di utenti istituzionali nazionali dei prodotti COSMO-SkyMed per tutti gli usi connessi alle attività derivanti dal progetto MAP ITALY.
I dati, messi a disposizione da ASI, e l’impiego di tecniche interferometriche SAR multi-temporali, forniranno utili indicazioni alla individuazione e comprensione dei fenomeni suddetti per il resto del territorio comunale. Lo studio sarà intrapreso a partire dal villaggio di Altolia, con un progetto di monitoraggio della frana lenta presente nel centro abitato e che prevede indagini geognostiche con sondaggi, prove di laboratorio e l’installazione di tubi inclinometrici, oltre a campagne di misure GPS differenziale per due anni. La proposta, ideata dagli uffici comunali e finanziata nell’intervento “Patto per lo sviluppo della Città di Messina” con soggetto attuatore il Commissario di Governo contro il dissesto idrogeologico nella Regione Siciliana (ex legibus n.116/2014 e 164/2014), è stata aggiudicata alla ditta “Algieri Francesco” di San Pietro in Guarano (CS), per un importo contrattuale di 131.784,91 euro e lunedì saranno consegnati i lavori. Il progetto, come da accordo di programma, sarà totalmente gratuito per il Comune di Messina. Soddisfazione è stata espressa dall’assessore Minutoli che ha dichiarato che “questo è il primo passo per avviare, da parte dell’Amministrazione comunale, un’attività di monitoraggio e studio, attraverso strumenti di telerilevamento satellitare di tutto il territorio”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...