Categoria: EDITORIALIMESSINANEWSSICILIA

Messina, i cento anni della Madonna delle Grazie di Gravitelli: al via il Giubileo Mariano

Un punto di riferimento a Messina per i fedeli dell’antica vallata di Gravitelli che ancora oggi onorano Maria con il titolo di Madonna delle Gravidelle o Madonna della Vita. L’inaugurazione ufficiale del Giubileo avverrà il 25 marzo con la Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo Ausiliare mons. Cesare Di Pietro

Con una lettera rivolta ai parrocchiani e datata 13 febbraio 2019, il parroco della comunità di S. Maria delle Grazie di Gravitelli Superiore, mons. Giovanni Impoco, ha annunciato ufficialmente l’indizione di un Giubileo Mariano Parrocchiale. L’occasione è data dall’anniversario della donazione alla comunità della Statua raffigurante la Madonna delle Grazie,  L’effige venne donata nel 1919 dal cav. Giuseppe Lo Giudice per grazia ricevuta e anticipò la stessa costruzione della Chiesa Parrocchiale che fino a quel momento era una semplice Cappella sotto forma di “chiesa baracca”. Bisognerà aspettare il 1943 per l’elevazione al rango di Parrocchia con il titolo attuale e la nomina di p. Espedito Basso a parroco.

Un punto di riferimento per i fedeli dell’antica vallata di Gravitelli che ancora oggi onorano la B. V. Maria con il titolo di Madonna delle Gravidelle o Madonna della Vita. L’inaugurazione ufficiale del Giubileo avverrà il 25 marzo alle ore 18:00, Solennità dell’Annunciazione, con la Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo Ausiliare mons. Cesare Di Pietro. I festeggiamenti e le attività giubilari si protrarranno fino al 15 settembre.

La Celebrazione si svolgerà in due momenti: ore 17.30 raduno presso la Piazzetta Versaci davanti all’edicola della Madonna; inizio del cammino fino alla porta della chiesa parrocchiale; 18:00 inizio della Solenne Celebrazione Eucaristica

La Parrocchia è erede spirituale dell’antico culto riservato alla Madonna delle Gravidelle. Con questo titolo era venerata l’effige custodita all’interno dell’omonimo Santuario a lei dedicato;  dopo alterne vicende venne ricostruito e riaperto al culto nell’aprile del 1908 ma andò distrutto nel dicembre dello stesso anno per il noto evento catastrofico che colpì la città di Messina. Da allora, pur non essendo più in possesso dell’immagine originale e privi di un edificio per il culto, la comunità dei fedeli ha mantenuto viva la devozione e l’attaccamento alla Beata Vergine Maria tramandandone la memoria. Ciò ha permesso che non andasse perduta una delle devozioni più antiche del territorio messinese  e che attirava, in cima alla “Valle delle Luscinie”, donne di ogni ceto e provenienza che, nei mesi della loro gravidanza, si affidavano alla protezione della Madonna per portare a termine in modo sicuro la gestazione.

Articoli recenti

Sicilia: 4 migranti sbarcati a Linosa

Sicilia: quattro giovani tunisini sono sbarcati questa sera sull'isola di Linosa Quattro giovani tunisini sono sbarcati questa sera sull'isola di…

22 Maggio 2019 23:00

Playoff Serie C: ecco i risultati. Delusione Catanzaro, passa il Feralpisalò. Eliminato il Monza di Berlusconi, avanti il Catania

Playoff Serie C: ecco i risultati. Delusione Catanzaro, passa il Feralpisalò. Passa il Catania, il Monza di Berlusconi eliminato Playoff…

22 Maggio 2019 22:32

Di Maio a Cosenza: “la sanità è stata un bancomat per la politica”

Di Maio a Cosenza: "il 26 maggio un voto per il Movimento 5 Stelle per punire i partiti che tengono…

22 Maggio 2019 22:02

Aperta al traffico la rotatoria Marco Lorenzon a Rende [FOTO]

Anas ha aperto al transito la nuova rotatoria ‘Marco Lorenzon’ lungo la strada statale 107 ‘Silana Crotonese’, nel territorio comunale…

22 Maggio 2019 21:50

Reggina: Cevoli non è più l’allenatore amaranto, al suo posto un altro ex calciatore [NOME e FOTO]

Reggina: Cevoli non sarà confermato. La società amaranto ha scelto Mimmo Toscano per la prossima stagione, manca solo l'ufficialità Sarà…

22 Maggio 2019 21:40

Reggio Calabria: ancora un successo per i giovani musicisti dell’Orchestra dell’IC “Catanoso-De Gasperi”

Reggio Calabria: ancora un successo per i giovani musicisti dell’Orchestra dell'Istituto Comprensivo "Catanoso- De Gasperi" con un primo premio al…

22 Maggio 2019 21:28