“Sei così brutta che possiamo chiamarti scimmia”: la frase shock di un maestro ad una piccola alunna nigeriana. Docente sospeso

Grave episodio di razzismo fra i banchi di scuola, due fratellini nigeriani sbeffeggiati dal maestro. Docente sospeso

Grave episodio di razzismo fra i banchi di scuola. “Sei cosi brutta che possiamo chiamarti scimmia“, così un maestro avrebbe detto ad una piccola alunna nigeriana davanti a tutti i compagni. A raccontarlo sono i genitori della piccola,  che hanno già fatto ricorso ad un legale. E a niente sono valse le giustificazioni del maestro, che alla dirigente scolastica dell’Istituto di Foligno, avrebbe spiegato che si trattava “un esperimento sociale per spiegare la Shoah“. Il Miur ha già deciso di sospendere il docente e la procura di Spoleto ha ordinato un’indagine al commissariato. Stando a quanto raccontato dai genitori, anche il fratello maggiore della bimba, sarebbe stato oggetto di discriminazione. Il bimbo sarebbe stato  sbeffeggiato davanti a tutti e messo in disparte. “Guardate quanto è brutto“- avrebbe detto il maestro rivolgendosi alla classe.


Valuta questo articolo

Rating: 1.0/5. From 1 vote.
Please wait...