Minacce e spari ad alcune pizzerie in Emilia: fermati tre giovani originari della provincia di Reggio Calabria

Tre persone, originari della provincia di Reggio Calabria, sono state arrestate a Reggio Emilia con l’accusa di essere coloro che hanno minacciato e sparato ad alcune pizzerie della zona

Tre persone sono state arrestate a Reggio Emilia con l’accusa di essere coloro che hanno minacciato e sparato ad alcune pizzerie della zona. I tre sarebbero i figli di Francesco Amato, sequestratore delle Poste di Pieve Modolena a novembre e condannato nel processo Aemilia contro la ‘ndrangheta. La famiglia è originaria di Rosarno, nell’area metropolitana di Reggio Calabria.


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...