Messina, Centro anziani Villa Dante. Il presidente Cucé bacchetta i ragazzi di Fare per Cambiare: “Critiche ingiuste ai consiglieri Cacciotto e Geraci”

Messina, il presidente della Terza Circoscrizione interviene nella querelle sul Centro Anziani a Villa Dante

Dopo il tavolo alla Terza Circoscrizione, a cui hanno preso parte le associazioni Fare Per Cambiare e Sicilia Terra Nostra e le repliche del consigliere Cacciotto a quanto dichiarato dai ragazzi dell’associazione Fare per Cambiare, interviene anche il presidente  Cucè. Cucè prende le difese dei consiglieri di circoscrizione Cacciotto e Geraci.

In merito ad un articolo di stampa letto su alcuni quotidiani on line redatto dai rappresentanti delle associazione politica “Fare per cambiare”, si comunica  il rammarico e disappunto dello scrivente, in quanto si mette in  discussione l’operato  dei consiglieri Cacciotto e Geraci che durante questo primo semestre di consiliatura si sono contraddistinti per impegno e qualità  del lavoro svolto”– scrive il presidente della Terza Circoscrizione, che, in linea con quanto dichiarato dal consigliere Cacciotto, smentisce punto per punto quanto dichiarato dai ragazzi di Fare per Cambiare e aggiunge: “Non si capisce quale sia il significato e cosa volevano dire nella nota scritta dai giovani, visto che  i rappresentanti del movimento Fare per Cambiare invitati in commissione erano stati messi al corrente che vi era la volontà di predisporre alcuni atti (un comitato di gestione), affinché si potesse riaprire il centro sociale con la collaborazione del Consiglio ed alcuni ospiti del centro che avrebbero avuto la possibilità di coordinare le attività della struttura con la sovrintendenza del Consiglio della Terza Circoscrizione”. 

“Cacciotto e Geraci-prosegue ancora Cucé-hanno voluto approfondire la questione e nel rispetto del ruolo che i cittadini gli hanno conferito avevano la necessità di approfondire anche la natura stessa dell’Associazione in quanto è dovere di tutto il Consiglio una attenta e scrupolosa verifica degli atti che vengono prodotti.

Infatti– spiega il presidente della Terza Circoscrizione-era stata chiesta la natura statutaria  delle associazioni e  la possibilità di  approfondire alcuni regolamenti che dovevano essere consultati per procedere alla stesura del regolamento.

Quindi si stava lavorando verso la direzione che permettesse la riapertura del centro sociale di villa Dante,  in modo da dare la possibilità agli anziani di poter usufruire dei locali secondo quanto previsto dalle norme vigenti.

“Respingo con forza le critiche ingiuste e gratuite  nei confronti dei Consiglieri Cacciotto  e Geraci che rappresentano in Consiglio la volontà i migliaia di cittadini residenti del Terzo Quartiere”- aggiunge Cucé, che conclude:

“Soprattutto perché hanno ricevuto il mandato ispettivo e di verifica durante il giuramento prestato in occasione dell’insediamento. Ma soprattutto perché hanno voluto rendere chiare e trasparenti le azioni politiche che si riflettono sulla collettività. Invito pertanto la prossima volta gli esponenti dell’Associazione politica Fare per Cambiare a essere più obiettivi nel commentare le azioni del Consiglio della Terza Circoscrizione”.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...