Villa San Giovanni: iniziativa in piazza del Partito Democratico

LaPresse/Fabio Cimaglia

Villa San Giovanni: il Pd ha aderito, oggi 12 Gennaio 2019, all’iniziativa indetta in tante Piazze italiane per evidenziare i limiti, i paradossi e gli inganni della legge di Bilancio 2019

Anche il Circolo di Villa San Giovanni ha aderito, oggi 12 Gennaio 2019, all’iniziativa indetta in tante Piazze italiane dal Partito Democratico per evidenziare “i limiti, i paradossi e gli inganni della legge di Bilancio 2019. E stamane in Piazza Valsesia, i militanti democratici hanno incontrato la gente, distribuito volantini, chiarito come oltre gli annunci e le fake news ci sia ben poco da sorridere ad analizzare il quadro di finanza pubblica che emerge dal progetto grillino e leghista per l’Italia. Crollo della produzione industriale, recessione alle porte, crisi occupazionale, aumento della pressione fiscale, attacco alle tasche dei pensionati, dubbi di fattibilità su reddito di cittadinanza e quota 100 svelano l’apocalisse di ogni populismo demagogico: la concretezza, i fatti, i numeri, quella realtà che, ad esempio, l’On. Di Maio si ostina a non riconoscere vagheggiando di miracolo economico e di autostrade digitali. L’iniziativa villese, ovviamente, nell’interlocuzione con i tanti cittadini intervenuti, ha avuto ad oggetto anche la peculiare situazione politico amministrativa della Cittadina dello Stretto, i paradossi di un Gruppo unico di Maggioranza con Capogruppo leghista ed un Sindaco la cui Forza Italia risulta scissa in plurime cordate, in differenti approcci alla gestione della Cosa Pubblica. Governo ed Opposizione di Centrodestra, dunque, rischiano di complicare e di portare nocumento alle tante problematiche villesi, a partire dai trasporti, dalle infrastrutture e dalla ripartenza dei cantieri e ciò perché forti si ripercuotono – anche nello Stretto – le differenti posizioni tra i Conservatori italiani, con un Salvini fortemente condizionato dai diktat di un Movimento 5 Stelle ancora alle prese con la parodia della decrescita felice e dall’ansia di ritorno al potere di Berlusconi e company. Non per nulla, infatti, è sulla sicurezza e sulla paura dello straniero stuzzicata ad arte che, quotidianamente, si esercita la disinformazione leghista al solo scopo di distrarre l’opinione pubblica. Sarà capace il Sindaco di Villa di operare, nel nostro Territorio, per le sue competenze e per le tematiche che ci riguardano tutti, una sintesi in tale dialettica? Sarà in grado di barcamenarsi tra tesi ed antitesi così confuse che sembrano infischiarsene degli interessi delle persone normali, dei cittadini villesi? Compito del Partito democratico, ribadito ancora una volta con l’iniziativa odierna, sarà quella di far emergere tutte queste contraddizioni al solo fine di tutelare al meglio l’interesse di Villa, anche attraverso il sempre più forte radicamento dei riformisti, dei socialisti, dei democratici che – in tanti – stanno aderendo al tesseramento al Circolo cittadino, propedeutico alle prossime fasi congressuali nazionali. A tal fine, infatti, il Circolo villese continua ad essere aperto per dibattiti, proposte ed adesioni tre giorni a settimana, il lunedì, il mercoledì, il venerdì, dalle 19, alle 20″.


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...