Saldi, flop in Sicilia. I commercianti: “ripresa lontana, vendite in calo”

I saldi in Sicilia non decollano, Confcommercio: “Rivedere le strategie”

Anche se sono iniziati alcuni giorni in anticipo rispetto al resto delle regioni d’Italia, i saldi in Sicilia si sono rivelati un flop. Sull’isola la corsa agli acquisti non c’è stata, e i piccoli commercianti continuano a subire la concorrenza dell’e-commerce e dei grandi outlet. “La ripresa resta lontana e tra i nostri associati abbiamo registrato una notevole sfiducia“- ha dichiarato il presidente di Confcommercio Sicilia, Francesco Picarella.

A frenare la corsa agli acquisti è stato anche il Black Friday, lo ha dichiarato il 68 per cento dei commercianti intervistati dal Confesercenti Sicilia. A Messina, per esempio, il giudizio è stato unanime: per il 60 per cento dei negozianti il venerdì nero ha drenato “molte” risorse, per il restante 40 “abbastanza”. E sull’avvio anticipato dei saldi:  per il 49 per cento dei commercianti in Sicilia è una misura corretta, per il 25 per cento un errore. “Occorre cambiare, rivedere le strategie dei sindaci sulle vie del centro città e probabilmente anche cominciare un percorso, condiviso da tutte le associazioni, sui saldi, che ormai, piaccia o no, vengono spesso cominciati sottobanco prima del previsto e poi superati e sopraffatti dalle vendite on-line“- ha concluso Picarella.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...