Reggina, la nuova società fa il boom in poche ore: accordo per il Sant’Agata, “finalmente torniamo a casa”

Attilio Morabito Fotografo

La Reggina è salva e torna a casa, il direttore generale della M&G Vincenzo Iriti: “ho appena raggiunto un accordo con Girella per l’affidamento del Sant’Agata sino al termine del campionato”

Importante passo avanti per la nuova Reggina targata Luca Gallo, presidente in pectore della società. L’avvocato Mattia Grassani ha ritirato l’istanza di fallimento nei confronti degli amaranto dopo l’accordo con il nuovo proprietario. Il direttore generale della M&G, Vincenzo Iriti, è raggiante: “oggi è una giornata storica per la Reggina. Stamattina abbiamo consegnato un assegno di 150 mila euro all’avvocato Grassani chiudendo il capitolo fallimento”. Le notizie positive non si fermano qui, Iriti aggiunge: “ho appena raggiunto un accordo con Girella per l’affidamento del Sant’Agata sino al termine del campionato. Tra pochi giorni i nostri giocatori si potranno allenare nel centro sportivo, finalmente torniamo a casa”. Il direttore generale si toglie qualche sassolino contro “qualche giornalista o pseudo tale che attaccano la nuova proprietà solo per farsi autopubblicità. Non ho voglia di ribattere a questi personaggi che non hanno a cuore il bene di Reggio Calabria ma ci tengo a difendere la mia dignità e professionalità. Sto lavorando senza nemmeno dormire la notte per il bene della Reggina e della città. Ci vediamo il 10 per il closing e per i primi colpi di mercato”.

Calciomercato Reggina, la nuova proprietà fa sognare i tifosi: chiuso il primo acquisto, si lavora per l’attacco [NOMI e DETTAGLI]


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...