fbpx

“Un destino crudele, ciao Angelo”: la Questura di Messina ricorda l’agente Spadaro morto nell’incidente sull’A18

Incidente sulla Messina-Catania: cordoglio della Questura per la morte dell’agente Angelo Spadaro

La Questura di Messina con un post su facebook ricorda l’agente della Polizia Stradale di Giardini morto ieri nel drammatico incidente sull’Autostrada A18 Messina-Catania.

Morire adempiendo il proprio dovere in una fredda notte di gennaio sull’A18 per segnalare il pericolo imminente salvaguardando la vita di quanti sopraggiungevano e mettendo a repentaglio la propria.
Un destino crudele- si legge nella nota- quello dell’Assistente Capo Coordinatore della Sottosezione della Polizia Stradale di Giardini Naxos, Angelo Spadaro, travolto da un mezzo pesante sotto gli occhi attoniti del collega Assistente Capo Giuseppe Muscolino, ferito ma sopravvissuto.
Sgomento e dolore fra coloro che lo conoscevano e ne apprezzavano le grandi doti umane e professionali. Dedizione, passione, competenza le peculiarità di questo poliziotto che amava fortemente il proprio lavoro, la strada, quella famiglia, Polizia di Stato, alla quale tanto aveva dato ed alla quale tanto continuava a dare.
Un uomo speciale di cui, sia noi sia i colleghi della Stradale, conserveremo gelosamente il ricordo che, con il suo ultimo gesto, ha salutato questo mondo dando prova di quella straordinaria generosità che sempre lo ha contraddistinto. Ciao Angelo“.