Autostrada Messina-Catania, eruzione dell’Etna: al via i lavori sul tracciato dello svincolo di Acireale danneggiato dal sisma

Autostrada Messina-Catania: al via gli interventi per eliminare le fratture del tracciato nelle rampe di entrata e di uscita dello svincolo di Acireale, determinatesi a seguito del sisma causato dell’eruzione dell’Etna

Domani dalle ore 5:00 alle ore 12:00 nelle rampe di entrata ed uscita dello Svincolo di Acireale, sull’Autostrada A18 Messina-Catania saranno eseguiti urgenti lavori per eliminare le fratture nel tracciato a seguito dell’evento sismico dello scorso 26 dicembre 2018 dovuto all’eruzione del Vulcano Etna.
Gli interventi si concluderanno nella stessa mattinata, tenuto conto che non possono essere attuati in nottata per le basse temperature meteorologiche che non consentono l’aderenza del materiale impiegato.
La manutenzione, in corso di traffico, sarà messa in atto parzializzando di volta in volta i posti in cui si sono determinate le fessure lungo le rampe. In corrispondenza dei cantieri posto il limite di velocità di 40 km/h e divieto di sorpasso.
In loco segnaletica con indicazione lavori e deviazioni. Ditta esecutrice Porto Costruzioni srl di Piedimonte Etneo. Spese con fondi del CAS.

Con la recente eliminazione del doppio senso di circolazione (nella carreggiata valle, direzione ME) attuato al verificarsi della frattura (eruzione dell’Etna dicembre 2018) nella carreggiata monte (direzione CT) subito dopo lo svincolo di Acireale, e questi ultimi lavori nelle rampe dello svincolo di Acireale, si concludono gli interventi disposti in via d’urgenza dagli Uffici Tecnici del CAS per risanare quei luoghi interessati dall’Evento sismico.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...