Messina, Cacciotto: “Gara di evidenza pubblica per i campi da tennis di Villa Dante”

Messina, il consigliere della Terza Circoscrizione sollecita l’Amministrazione: “Affidare ai privati i campi da tennis di Villa Dante”

 

Grazie ai fondi del Masterplan, sono stati ripristinati i campi da tennis sul parcheggio coperto di Villa Dante a Messina: una boccata d’ossigeno per tanti amanti della racchetta che tuttavia, nonostante i lavori siano stati completati da tempo, sono ancora impossibilitati ad usufruire degli impianti.

I lavori affidati alla “Alkantara Costruzioni” di Taormina, hanno previsto la realizzazione di tre campi regolamentari, con pavimentazione in resine acriliche multistrato, un materiale di nuova generazione ormai largamente utilizzato per i campi da tennis.

Dopo 11 lunghi anni- commenta il consigliere della Terza Circoscrizione Alessandro Cacciottoè stato finalmente restituito alla città ed ai tanti sportivi, uno spazio centrale, strategico, che negli anni è stato un luogo particolarmente frequentato. Adesso però è necessario un ulteriore passaggio: i campi da tennis vanno gestiti e la soluzione secondo lo scrivente, che ricalca un concetto anche espresso dall’intero consiglio circoscrizionale, è di procedere ad una gara ad evidenza pubblica al fine di individuare l’operatore privato che dovrà gestire l’impianto di Villa Dante”. 

Per il consigliere: “Sarebbe inoltre auspicabile non tenere fuori dalle scelte relative alle modalità di gestione dei campi da tennis di Villa Dante, il Consiglio della Terza Circoscrizione, competente territorialmente e che, in virtù anche dell’attuale regolamento sul decentramento amministrativo, ha tra le sue competenze la materia degli impianti sportivi, ovviamente che rientrano nei confini territoriali“.