L’unvs premia gli studenti sportivi meritevoli

Uno degli appuntamenti più attesi dell’attività dei Veterani dello Sport si è tenuto recentemente a Milano in occasione dell’assegnazione delle 11 borse di studio “Con l’UNVS Studenti Sportivi…Studenti Vincenti”. L’intero stato maggiore dell’Associazione presieduta da Alberto Scotti, unitamente al vice presidente vicario Gianfranco Vergnano, alla vice presidente Francesca Bardelli, al consigliere Pino Orioli, al segretario generale Ettore Biagini, al presidente dei revisori dei conti Giuliano Persiani, ai delegati regionali della Lombardia Aldo Lazzari e della Toscana Paolo Allegretti, nonchè a dirigenti del Coni e di sezione, ha suggellato l’importanza della giornata. Il noto giornalista radiofonico Filippo Grassia ha condotto la manifestazione, che da anni intende assegnare riconoscimenti ai giovani delle scuole superiori e medie. che si sono distinti sia per eccellenti risultati sportivi, sia in campo scolastico. La ciclista friulana Sara Casasola ha aperto la giornata di riconoscimenti ricevendo la borsa di studio intitolata a Edoardo Mangiarotti. A lei hanno fatto seguito i massesi Beatrice Burchielli ginnastica ritmica, Sarah Corotti atletica leggera, Michele Barotti idem, e Alessio Arrighi tiro a segno, quindi i fiorentini Giorgia Catarzi, ancora per il ciclismo e Cosimo Chiappi per il canottaggio, la nuotatrice spezzina Sofie Callo, il livornese Emanuele Magnelli per il karate, e sempre per il mondo della bicicletta il friulano Alessio Menghini. Infine, al torinese praticante l’equitazione Alessandro Caputi, premiato dalla signora Riccarda Guidi Bravi, è andata la borsa di studio intitolata ad Attilio Bravi.